Buona la prima per la Giana di Bertarelli. Daniele Rocco show

Equipe Lombardia-Giana 0-4
21.07.2018 20:30 di Stefano Spinelli  articolo letto 823 volte
Buona la prima per la Giana di Bertarelli. Daniele Rocco show

La nuova Giana di Raul Bertarelli convince nella prima uscita della stagione. Contro l’Equipe Lombardia, i biancoazzurri, in maglia verde, si sono imposti per 4-0 dominando la partita. Nel primo tempo doppietta di Daniele Rocco, schierato accanto a Marzeglia nel 3-4-1-2 disegnato da Bertarelli. Nella ripresa a segno Piccoli e il giovane Fumagalli, classe 2000 della Berretti. Bertarelli ha fatto subito capire di avere le idee chiare sul modulo di gioco: 3-4-1-2. Davanti a Taliento, la difesa a tre già rodata nelle ultime stagioni, Perico. Bonalumi, Montesano; a centrocampo il nuovo capitano Pinto al fianco di Palma e sulle fasce Lanini e Seck. Poi Chiarello trequartista dietro a Marzeglia e Rocco, coppia d'attacco nuova di zecca. E proprio l'ex bomber del Belluno si è messo subito in evidenza con spunti in velocità e rapidi scambi con Chiarello. Al 15' assist del numero 4 per Rocco che si presentava davanti al portiere dell'Equipe Lombardia e d'esterno metteva in rete. Ma tre minuti dopo arrrivava il gol spettacolare ancora di Rocco: sinistro al volo incrociato su punizione-cross di Palma, un pezzo di bravura che strappava applausi al pubblico e allo stesso Bertarelli. Giana nettamente superiore alla squadra dei senza contratto allenata da Silvio Ferri. Pinto e Palma erano padroni del centrocampo e sulle fasce buona la spinta sia di Lanini sia di Seck. Dietro nessun pericolo per Taliento. L'unico un pò pesante nei movimenti è stato Marzeglia ma vista la sua stazza ci sta in questa fase della preparazione. Nella ripresa Bertarelli ha cambiato tutta la formazione, ma non il modulo. Sempre 3-4-1-2. Leoni in porta, poi difesa a tre con Sosio (capitano), Filippo Pirola e Davide Pirola; Zulli, Piccoli, Mandelli e Li Gotti a centrocampo, con Amin Ababio dietro Corti e Capano. Anche con questa formazione e due Berretti in campo (Davide Pirola e Zulli), la Giana ha tenuto il pallino del gioco e ha realizzato al 12' il terzo gol con Piccoli, girata al volo su punizione-cross di Mandelli. Al 20' è uscito Corti (toccato duro) e al suo posto è entrato Fumagalli, punta della Berretti che al 27' ha timbrato il 4-0 su cross di Zulli. Due ragazzi da cui ci si aspetta grandi cose nella squadra di Chiappella. Non sono entrati Sanchez e gli acciaccati Rocchi, Greselin e Perna oltre all'infortunato Iovine. La prima di Bertarelli, al netto dell'avversario, è stata senza dubbio buona.