Giana Erminio ammessa di diritto alla Coppa Italia Serie C

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 288 volte
Fonte: asgiana.com
Giana Erminio ammessa di diritto alla Coppa Italia Serie C

Archiviata con la sconfitta contro l’Albinoleffe l’avventura in Tim Cup, la Giana Erminio entrerà di diritto alla Fase Finale della 46^ Edizione della “Coppa Italia Serie C”. Dalla Fase Eliminatoria a gironi, che si svolgerà dal 6 al 20 agosto e alla quale prenderannono parte 33 squadre di Serie C, sono infatti escluse le ventisette società ammesse a partecipare alla Coppa Italia 2017-2018 (TIM CUP), organizzata dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A.

FASE FINALE COPPA ITALIA SERIE C

Alla Fase Finale parteciperanno 38 società, di cui 11 qualificate nella Fase Eliminatoria e le 27 società che hanno partecipato alla Coppa Italia (TIM CUP). Le date di calendario della Fase Finale verranno comunicate in successione di tempo.

PRIMO TURNO

Per sorteggio vengono designate 6 gare di qualificazione per la riduzione da 38 a 32 squadre per l’ammissione al 2° turno. Il primo turno si svolgerà con gare ad eliminazione diretta in gara unica in casa della squadra prima nominata per sorteggio. Le 6 società vincenti ottengono l’ammissione al 2° turno con l’accoppiamento già predisposto.

SECONDO TURNO

Le 32 società ammesse al secondo turno, con i relativi accoppiamenti previsti nel tabellone, effettueranno 16 gare di sola andata in casa della squadra prima nominata per sorteggio.

OTTAVI E QUARTI DI FINALE

Gli accoppiamenti dagli Ottavi di Finale alla Finale sono determinabili dal tabellone del 2° turno della competizione e pertanto si provvederà soltanto al sorteggio per la determinazione della squadra ospitante. Gli Ottavi di finale si svolgono con gare di sola andata. Le 8 società vincenti ottengono l’ammissione ai Quarti di finale, che si svolgono con le medesime modalità degli Ottavi.

MODALITÀ DI SVOLGIMENTO

Nel 1° e nel 2° turno, negli Ottavi e nei Quarti di Finale le gare si svolgono ad eliminazione diretta in gara unica, con gare di sola andata. Ottiene la qualificazione al turno successivo la squadra che ha segnato il maggior numero di reti. Risultando pari il numero di reti segnate, le squadre devono disputare due tempi supplementari della durata di 15 minuti ciascuno. Perdurando la parità anche al termine dei due tempi supplementari, l’arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore.

SEMIFINALI E FINALE

Per le 4 società ammesse alle Semifinali, con gare di andata e ritorno, si procederà al sorteggio per la designazione della squadra ospitante nel turno di andata. Per le 4 società ammesse alle Semifinali, con gare di andata e ritorno, si procederà al sorteggio per la designazione della squadra ospitante nel turno di andata. Le società prime nominate nel sorteggio disputeranno le gare di andata in casa. La Finale, che sarà disputata con gare di andata e ritorno, verrà organizzata dalla Lega Pro secondo le norme previste dal Regolamento della Lega Italiana Calcio Professionistico. La società prima nominata nel sorteggio disputerà la gara di andata in casa.

PREMI

La squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C accederà alla seconda fase dei Play-off per l’ammissione al Campionato di Serie B. Ad essa inoltre andrà la riproduzione in argento della Coppa Italia Serie C e verrà inoltre affidato in custodia, per l’anno sportivo successivo, il Trofeo in argento originale “Coppa Italia Serie C “, oltre a 30 medaglie in oro per i calciatori ed i tecnici della squadra. La società vincitrice avrà anche il diritto di fregiare la maglia con il distintivo di vincente della Coppa Italia Serie C.

Alla società seconda classificata andranno 30 medaglie in argento per i calciatori ed i tecnici della squadra.