Giana tutto cuore: Rocco e Perna stendono il SudTirol

Sud Tirol-Giana Erminio 1-2
10.03.2019 16:40 di Stefano Spinelli  articolo letto 279 volte
Fonte: Dal nostro inviato a Bolzano, Davide Villa
Festa Giana a Bolzano
Festa Giana a Bolzano

Una Giana Erminio tutto cuore e sostanza espugna lo stadio Druso di Bolzano battendo il Sud Tirol quarto in classifica al termine di una gara dove al cuore si è alternata la sofferenza, ma l’eurogol di Rocco e la caparbietà di Perna hanno avuto la meglio sul pressing altoatesino. E’ la prima vittoria di Riccardo Maspero sulla panchina della Giana, la quinta in campionato della squadra di Gorgonzola. Questa la cronaca di un match a tratti davvero emozionante. Parte subito forte il Sud Tirol e al 2’ primo corner battuto dai padroni di casa: Vinetot prova di testa, fuori di .poco a sinistra. Al 9' rigore negato alla Giana, braccio largo in piena area di De Rose e all’ 11' bella azione dalla sinistra di Fabbri, pallone lungo sulla destra. Al 13' cross di Iovine, Mutton manca di poco, la sfera è già oltre il fondo. La Giana gioca a viso aperto e al 15' Rocco serve ottimamente Mutton, il pallone però non arriva all'attaccante biancoceleste per un intervento di Casale che mette in angolo. Al 18' traversa colpita da Perna, ma è in fuorigioco e al 21' Fabbri si porta in profondità, Leoni respinge, sbuca Pasqualoni dalla destra, palla che si stampa sul palo, sul rimbalzo passaggio De Rose per Mazzocchma l'assistente segnala il fuorigioco. Al 39' bella azione corale della Giana, finalizzata da Rocco che con un pallonetto sorprende il portiere locale Nardi per il vantaggio della Giana. Al 53' primi cambi per entrambe le formazioni. Tra le fila degli ospiti esce Rocco ed entra Barba; mentre per i ladroni di casa esce Fink ed entra Turchetta. Al 54' Solerio si perde Tait che in solitaria concretizza il pareggio per gli altoatesini. Al 58' Tait ammonito per fallo su Solerio. Al 63' azione concitata dei martesani con Pinto che da sinistra impegna Nardi, Perna da pochi passi infila per il raddoppio. Al 69' Pasqualoni rilevato dall’ex Lunetta e al 73' ultimi cambi a disposizione per la compagine sudtirolese. De Cenco subentra a Fabbri, mentre Berardocco a Morosini.
Al 77' doppio cambio anche per mister Maspero. Piccoli rilevato da Dalla Bona, mentre Mutton da Giudici, All’80' piccolo imprevisto per il guardalinee al quale si rompe il manico della bandierina e in qualche modo viene sistemato con l'aiuto dello staff della squadra di casa. Ultimo cambio  all’88' dove esce Solerio ed entra Origlio. Vengono assegnati 6 minuti di recupero dove la Giana difende il prezioso vantaggio con tutti gli effettivi e porta a casa una vittoria d’oro ai fini della salvezza.

SudTirol-Giana Erminio 1-2

Sudtirol (3-5-2): Nardi, Casale, Fabbri (De Cenco 34’ st), Vinetot, Pasqualoni (Lunetta 25’ st), Fink (Turchetta 10’ st), Mazzocchi, De Rose, Tait, Morosini (Berardocco 34’ st), Romero. A disp: Gentile, Ravaglia, Antezza, Della Giovanna, Ierardi, Mattioli, Oneto, Romanò. Allenatore: Paolo Zanetti

Giana Erminio (3-4-1-2): Leoni; Bonalumi, Montesano, Perico; Iovine, Pinto, Piccoli (Dalla Bona 35’ st), Solerio (Origlio 43’ st); Perna; Rocco (Barba 10’ st), Mutton (Giudici 35’ st). A disp: Taliento, Palesi, Seck, Gianola, Lanini, Mandelli, Capano, Sosio. Allenatore: Riccardo Maspero

Arbitro: Longo di Paola (D'Elia-Bahri)

Reti: 39'pt Rocco (G), 12'st Tait (S), 20'st Perna (G)

Note: Recupero: 1’pt+6’st. Angoli: 4-3. Ammoniti: Tait (S), Bonalumi (G).