La Tritium stende con un netto 2-0 il Milano City ed è prima in classifica

Tritium-Milano City 2-0
08.09.2019 17:15 di Mattia Vavassori   Vedi letture
La Tritium in campo oggi
La Tritium in campo oggi

Secondo successo consecutivo in due giornate del campionato di serie D per la Tritium che supera senza particolari patemi con un netto 2-0 il Milano City tra le mura amiche volando a punteggio pieno. Gli ospiti, team della città di Milano imbottito di giovani (i più "anziani" in campo classe '94), hanno cercato di rendersi ostici facendo del gioco fisico e falloso la loro arma principale e costruendo diverse azioni pericolose, tutte sventate dal portiere abduano Acerbis in ottima forma. Alla lunga, però, è emersa la superiorità dei biancoazzurri, con un gioco fluido da vera squadra consolidata, con una saracinesca come Acerbis in porta, con due ottimi terzini giovani come Caferri (classe '99) e Sordillo, autore dell'assist per il gol di Personè, con un faro a centrocampo come Marinoni, con un fantasista in modalità Suso come Gabellini e con il giusto cinismo in attacco (leggasi Personé e Sofia, marcatori di giornata), senza chiaramente dimenticare tutti gli altri giocatori. Per essere una neopromossa la Tritium di mister Marco Sgrò e del presidente Juri Camoni sta dimostrando di essersi calata benissimo nella bella realtà chiamata serie D. Chiaro, la Tritium deve restare coi piedi per terra, in quanto sono state giocate solo due gare ed il campionato è ancora lungo. Per la cronaca, al 5' Gabellini suggerisce per Personé che di testa mette di poco a lato. Al 17' ancora Gabellini pennella un pallone su punizione, il portiere non trattiene e mette in corner. Al 32' primo sussulto degli ospiti: Gioele Franzese salta Bertaglio con un tunnel, tiro a botta sicura ed Acerbis salva la porta. Al 34' calcio d'angolo di Gabellini, colpo di testa di Castelli che termina fuori. Al 45' cross di Campanella per Castelli che mette sul fondo con un'incornata. Nella ripresa meno di venti secondi di orologio e la Tritium sblocca la gara: il terzino classe 2001 Sordillo lancia bomber Personé, svarione della difesa del Milano City che lascia solo il numero nove biancoazzurro che si invola in area e fulmina il portiere avversario. All'8' numero di Gabellini e tiro a giro che fa la barba alla traversa. Al 29' parata incredibile di Acerbis su un tentativo di Gioele Franzese. Al 33' l'attaccante classe 2000 Sofia, appena entrato in campo, approfitta di un erroraccio dell'estremo difensore avversario, prende palla da 25 metri e con un pallonetto favoloso insacca. Raddoppio del sodalizio calcistico trezzese e punto esclamativo sull'incontro. Al 42' i gol abduani potrebbero salire a tre: azione solitaria di Guerrini, tiro a botta sicura ma è bravo l'estremo difensore ospite Rainero in tuffo ad opporsi. In pieno recupero Messina cerca il gol della bandiera ma un super Acerbis salva tutto coi piedi. La Tritium conquista tre punti d'oro all'esordio casalingo in serie D e pensa subito alla trasferta di campionato di mercoledì 11 settembre 2019 a Scanzorosciate.

Tritium-Milano City 2-0

Tritium (4-3-3): Acerbis; Caferri, Bertaglio, Della Volpe, Sordillo; Motta (30'st Aldé), Marinoni, Campanella (30'st Sofia); Gabellini (20'st Cascino), Castelli (9'st Milazzo), Personé (37'st Guerrini). All. Sgrò. A disposizione: Rota, Perico, Capelli, Saronni.

Milano City (4-5-1): Rainero; Ornaghi, Rondelli, Misimovic, Capone (41'st Albanese); Lattarulo (14'st Passaro), Pellini, Scampini, Sessa (37'st Messina), Scognamiglio (30'st Mbaye); Franzese Gioele. All. Fiorin. A disposizione: Sinani,  Gazzotti, Patera, Vecchione, Franzese Lorenzo.

Arbitro: Zago di Conegliano (Santini-Cirio)

Reti: 1'st Personé (T), 33'st Sofia (T) 

Note: giornata variabile e fresca. Temperatura 22°. Terreno di gioco in ottime condizioni. Ammoniti: Marinoni (T), Franzese Gioele (M), Personé (T). Espulsi: nessuno. Angoli: 5-1. Recupero: 1'pt+4'st.