Le pagelle di Como-Giana: il migliore in campo è l’ex Iovine

08.10.2019 11:00 di Stefano Spinelli   Vedi letture
Alessio Iovine
Alessio Iovine

GIANA ERMINIO

MARENCO 5,5 Torna titolare dopo i quattro gol presi con la Pianese. Sicuro tra i pali, sfodera un paio di belle parate ma alla fine compie un’uscita avventata in occasione del gol decisivo.

OTELE’ 5,5 Causa assenze di Perico, Sosio e Solerio, tocca a lui giocare terzino. All’inizio va anche abbastanza bene, ma poi viene travolto dagli esterni del Como, Peli e Iovine (dal 30’ s.t. CAZZAGO S.V. Fa il suo esordio in Serie C).

PIROLA 6 Sta acquistando sicurezza e si vede, segna anche un gol che viene annullato per un fallo dubbio di Piccoli.  

MONTESANO 6,5 Il suo rientro è fondamentale per la difesa della Giana e lo si vede subito quando respinge in area una doppia conclusione. Nelle prime sette partite è mancato tanto.

GAMBARETTI 5,5 Gioca terzino sinistro e si trova di fronte il migliore del Como, l’ex Alessio Iovine, che nel primo tempo lo fa dannare. Nell’azione del gol però, su Iovine c’era Otelé (dal 47’ s.t. CORTESI S.V).

REMEDI 6,5 Non si risparmia mai e tiene in piedi il centrocampo della Giana. Sua la punizione deviata da Perna per il gol.

PICCOLI 6 Partita in mezzo al campo al posto di Pinto, squalificato: così così.

CAPANO 6,5 Impiegato come mezzala, gioca una buona gara e piazza un paio di strappi che mettono in difficoltà il Como.

PERNA 6,5 Albé lo rimette trequarti ma lui fatica a fare il lavoro richiesto. Non trova la posizione, ma è al posto giusto nel momento giusto sulla punizione di Remedi.

GIOE’ 5 Ancora una maglia da titolare per l’ex bomber della Folgore Caratese. Ma anche stavolta non punge (dal 23’ s.t. PEDRINI 6 Con lui la Giana passa al 4-4-2 ma non riesce lo stesso ad arginare le folate del Como).

MUTTON 5 Poco o niente neppure lui. Nel finale gli capitano anche due buoni palloni ma viene fermato dai crampi. Perché non mettere prima Cortesi?

COMO

Facchin 6; Bovolon 6,5, Toninelli 6,5, Sbardella 6 (dall’11’ s.t. Loreto 6); Iovine 7,5 (dal 31’ s.t. Bianconi s.v.), Marano 6, H’Maidat 7 (dal 19’ s.t. Gatto 6,5), Bellemo 6, De Nuzzo 6 (dall’11’ s.t. Peli 7); Gabrielloni 6, Ganz 6 (dall’11’ s.t. Miracoli 7). 

ARBITRO: Luciani di Roma 6.