Le pagelle di Giana-FeralpiSalò: troppi errori individuali

04.12.2018 09:30 di Stefano Spinelli  articolo letto 179 volte
Giana Erminio-FeralpiSalò
Giana Erminio-FeralpiSalò

GIANA ERMINIO

SANCHEZ 5,5 Incassa quattro gol senza fare nemmeno una parata: sul terzo si fa sorprendere sul suo palo dalla punizione di Ferretti.

PERICO 5,5 Un’altra partita in cui non si vede il giocatore delle scorse stagioni (dal 62’ LANINI 6 Più intraprendente di Perico, gioca alto sulla fascia e mette in mezzo un paio di buoni cross).

BONALUMI 6 Partita difficile contro due marpioni come Caracciolo e Ferretti. Tiene botta e cerca di limitarli giocando d’anticipo.

ROCCHI 5,5 Tifoso del Brescia, affrontava uno dei suoi beniamini, Caracciolo. Se la cava come può. Regala, con una svirgolata, l’unico corner ai bresciani da cui scaturisce il rigore che l’Airone trasforma per il 2-1.

MONTESANO 5,5 Ormai stabilmente a sinistra, se la cava in fase difensiva ma non ha i tempi dell’inserimento sulla fascia. Causa il rigore allacciandosi con Scarsella che gli aveva preso il tempo (dall’80’ MUTTON SV Troppo pochi dieci minuti per capire se può davvero essere utile alla causa).

PALMA 6,5 Torna titolare dopo qualche giornata e gioca una buona gara in mezzo al campo, oltre a segnare un gran gol su punizione che va in onda anche su “Striscia la notizia” tra i gol più belli della giornata (dal 72’ ROCCO 6 Entra bene in partita, gli capitano due palloni importanti ma non li gioca bene anche perché non è fortunato).

DALLA BONA 5,5 Sempre più perno della squadra, stavolta gioca sotto il suo standard e commette un errore grave nell’occasione del terzo gol, oltre a causare lui la punizione dal limite.

IOVINE 6,5 Gara positiva per corsa e cross messi dentro l’area avversaria. Prova anche un paio di volte il tiro da fuori area senza fortuna.

CHIARELLO 6 Piazzato come a Teramo dietro a Perna, fa molto movimento ma non trova il guizzo. Da un suo pallone “ciccato” al limite dell’area avversaria nasce l’azione che porta al primo gol di Caracciolo.

LUNETTA 6,5 Se qualche volta passasse prima il pallone sarebbe ancora più decisivo. Comunque si procura la punizione del gol di Palma e il rigore con uno slalom dei suoi.

PERNA 7 Tiene sulle spalle quasi tutto l’attacco della Giana, lotta senza risparmiarsi e trasforma con freddezza il rigore che riapre la partita: 6° gol in campionato.

FERALPISALO’

Livieri 5,5; Legati 6, Dametto 5,5 (dall’80’ Canini sv), P. Marchi 5,5; Tantardini 6 (dal 62’ Parodi 6), Scarsella 5,5, Vita 6,5, Ambro 6 (dall’80’ Hergheligiu sv), Martin 5,5; Ferretti 7 (dall’85’ M. Marchi sv), Caracciolo 7 (dall’85’ Guerra 6,5).

ARBITRO: Chindemi di Viterbo 5,5.