Tritium e Pesenti, l’ora della festa

Alla mattina la presentazione del libro Tritium La storia continua … con il sindaco Danilo Villa
 di Stefano Spinelli  articolo letto 1745 volte
Tritium e Pesenti, l’ora della festa

Il countdown è partito. Ancora 24 ore e la Tritium e Trezzo sull’Adda si preparano a vivere, sabato 20 maggio, una delle più belle giornate di sport e di calcio degli ultimi anni. Alla mattina presso la sala della Società Operaia di Mutuo Soccorso ci sarà la presentazione del libro “Tritium La storia continua …” realizzato da Stefano Spinelli e Rino Tinelli. Oltre a quelli degli autori, ci saranno gli interventi del sindaco Danilo Villa e del presidente della Tritium Juri Camoni, che magari ufficializzerà qualche nuovo acquisto della squadra che l’anno prossimo giocherà in Promozione, a cominciare dal nuovo allenatore che sostituirà Gigli. Previsti anche gli interventi di Mario Donadoni, che ha curato la parte grafica dell’opera e di Mattia Vavassori, direttore di TuttoTritiumGiana.com. Poi alla sera tutti allo stadio La Rocca per la partita di addio al calcio di Giorgio Pesenti, l’icona della Tritium degli ultimi tredici anni, un giocatore che merita di stare nel ristretto club dei più grandi di questa società con Mario Barzaghi, Ambrogio Maiocchi e Fiorino Pepe. In campo ci saranno le due squadre biancoazzurre (una in maglia bianca e l’altra in maglia azzurra) che hanno vinto gli ultimi tre campionati della Tritium: quella del 2010/2011 che aveva prima trionfato in serie D e poi si è ripetuta in Seconda Divisione di Lega Pro, contro la squadra che quest’anno ha vinto il campionato di Prima Categoria. Un vero peccato l’assenza di Stefano Vecchi, il quale, prima di essere promosso sulla panchina dell’Inter in serie A, aveva già confermato la sua presenza. Al suo posto in panchina ci saranno Romano Cazzaniga e Roberto Romualdi, insieme a  Fiorino Pepe. Dall’altra parte naturalmente Giorgio Gigli che così potrà salutare il pubblico di Trezzo. Pesenti, come i grandi campioni in occasioni del genere, giocherà un tempo con ciascuna squadra: nel primo sarà il capitano della formazione di quest’anno e giocherà al fianco del Toro Galbiati, capocannoniere del campionato di Prima Categoria con 19 gol; nella ripresa invece si ritroverà come compagno di squadra il “fratello” Roberto Bortolotto. Il calcio d’inizio è fissato per le 19.00, invitiamo il pubblico ad arrivare per tempo allo stadio. Infine, per quanto riguarda la presentazione del libro, ricordiamo che in piazza S. Stefano non ci sono parcheggi. Si potrà parcheggiare l’auto in uno dei seguenti parcheggi adiacenti al centro storico di Trezzo: piazzale Primo Maggio, piazza Crivelli, piazza Papa Giovanni Paolo II e poi raggiungere a piedi la sala della Società Operaia di Mutuo Soccorso.