Ecco l’Alessandria, l’avversaria in Tim Cup

28.07.2018 12:30 di Stefano Spinelli  articolo letto 156 volte
Fonte: www.asgiana.com
Ecco l’Alessandria, l’avversaria in Tim Cup

Si giocherà domenica 29 luglio alle ore 16.30 presso lo Stadio Moccagatta di Alessandria la gara valida per il Primo Turno eliminatorio della Tim Cup 2018/19: una gara secca, che consentirà alla vincente tra Alessandria e Giana Erminio l’accesso al secondo turno eliminatorio, già stabilito secondo il tabellone: il 5 agosto allo Stadio Ezio Scida di Crotone, contro la compagine di Serie B guidata da Giovanni Stroppa.

I 9 precedenti fra Giana e Alessandria

La stagione 2018/19 è la quinta consecutiva che vede Giana ed Alessandria avversarie in campionato e in Coppa Italia Lega Pro, ma quella di domenica sarà la prima volta che le due compagini si incontrano in Tim Cup. Nella Coppa Italia di categoria, invece, c’è un solo precedente e risale alla stagione 2016/17, quando davanti al pubblico di casa la Giana vinse con l’Alessandria ai supplementari (1-1 al 90’, Marconi rig. 32’ pt, Perna 39’ st) e con il risultato di 3-1 (Perna 4’ pts, Lella 10 pts) passò agli ottavi di finale. In campionato sono otto in totale i precedenti: nel 2017/18 la gara di andata, disputata il 29 ottobre 2017, l’Alessandria è uscita con un punto dallo Stadio Città di Gorgonzola: 2-2 il risultato finale dell’11a giornata di campionato tra Giana e Alessandria, dove alla doppietta del bomber dei Grigi Pablo Gonzales (10’ pt e 34’ st) hanno risposto per i biancazzurri Salvatore Bruno (14’ pt) e Fabio Perna (24’ st); stesso risultato al ritorno, disputato al Moccagatta lo scorso 17 marzo per la 30a giornata di campionato: sotto di 2-0 nei primi minuti del primo tempo (Sestu 6’ pt, Gonzalez 10’ pt), la Giana ha rimontato nella ripresa sino a raggiungere il pareggio a 5’ dalla fine (Chiarello 17’ st, Capano 40’ st). Giana Erminio e Alessandria si sono incontrate altre sei volte nei tre precedenti campionati, con un bilancio completamente a favore dei Grigi per i primi due anni (2014/15 e 2015/16) – quando l’Alessandria ha sempre battuto la Giana – mentre dal campionato 2016/17 c’è stato un netto cambio di registro: un pareggio 1-1 nella gara di andata a Gorgonzola (Gonzalez e Bonalumi in gol); una vittoria 4-2 per la Giana al ritorno ad Alessandria (Bocalon e Gonzalez per i Grigi,  Chiarello, Bruno e Okyere con una doppietta per i biancazzurri).

L’Alessandria 2018/19

Come accaduto per la Giana, anche in casa Alessandria si sono registrati svariati cambiamenti in questa stagione, a partire dall’allenatore: salutato Michele Marcolin, sulla panchina dei Grigi siede oggi mister Gaetano D’Agostino, ex calciatore, fra le altre, di Udinese, Roma, Fiorentina e Bari, ma come allenatore proveniente dalla squadra pugliese del Virtus Francavilla. Dal Francavilla mister D’Agostino ha portato con sé tre difensori: il terzino sinistro classe ’88 Giuseppe Agostinone, il difensore centrale del ’98 Edoardo Sbampato (in prestito dal Chievo) e il difensore centrale Giuseppe Prestia, che ha vestito le casacche di Ascoli e Crotone in serie B e quella del Parma in serie A. Sempre per il comparto di difesa sono arrivati alla corte di mister D’Agostino il classe ’98 Andrea Badan dell’Hellas Verona, ma all’Albinoleffe nell’ultima stagione e il giovane Vasileios Zogkos, giocatore greco classe ’99 proveniente dal Pas Giannina in  Souper Ligka Ellada, la massima serie del campionato greco di calcio. Per il centrocampo i nuovi volti sono quelli di Luca Checchin, giocatore classe ’97 dell’Hellas Verona, ma che ha giocato alla Viterbese l’ultima stagione e il ‘97 Tommaso Tentoni dell’Atalanta, ma proveniente dalla Carrarese. Infine il comparto d’attacco ha visto l’innesto di Sartore Dos Santos Francisco Perez, classe ’95, reduce da due stagioni al Matera.

In ritiro dal 14 luglio al Centro Spotivo Michelin di Spinetta di Marengo, campo d’allenamento abituale della squadra anche durante l’anno, l’Alessandria ha già disputato due amichevoli: la prima il 22 luglio con la squadra di Promozione del Voghera, battuta 5-0 con i gol di Gonzalez, Marconi su rigore, Sartore, De Luca e Fissore; la seconda con la squadra di Eccellenza Alfieri Asti, battura 4-0 grazie alla tripletta di Fischnaller e al gol di Badan.