Emozionante pareggio a reti bianche tra Giana Erminio e Viterbese Castrense

Giana Erminio - Viterbese Castrense 0-0
 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 420 volte
Emozionante pareggio a reti bianche tra Giana Erminio e Viterbese Castrense

Allo stadio Comunale di Gorgonzola si disputa la partita tra Giana Erminio e Viterbese Castrense, valida per la quinta giornata di ritorno di Serie C girone A. I biancocelesti devono fare a meno di Pinardi ancora non in perfette condizioni fisiche, Pinto per trauma contusivo al ginocchio sinistro dopo uno scontro con Bonalumi nell’allenamento di venerdì scorso, e Rocchi per un trauma distorsivo al ginocchio destro. Riconfermato Sanchez tra i pali dopo l’ottima prova a Cuneo, in difesa spazio a Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio; a centrocampo la novità è Greselin titolare, con Iovine, Marotta e Chiarello; in attacco la solita coppia Bruno-Perna. Tra le fila degli ospiti, assente per squalifica il centravanti Jefferson. Al suo posto, al centro del tridente offensivo, giocherà De Sousa prelevato dal Racing Fondi, uno dei sette giocatori nuovi arrivati alla squadra laziale nel mercato di gennaio. All’inizio viene osservato un minuto di silenzio per la morte di Azeglio Vicini, ct della Nazionale di calcio che la guidò proprio in occasione dei Mondiali del 1990 in Italia.

Al 3’ bel assist di Foglio per Iovine, che tira di poco fuori. AL 10’ bellissima ripartenza di Iovine, cross per Perna che la prende male e conclude fuori. Al 52’ Chiarello sfodera un potentissimo tiro da fuori area, Iannarilli respinge. Al 54’ ottimo rasoterra di Perico, che conclude di poco a sinistra della rete. Al 56’ Bruno solo davanti alla porta sbaglia una clamorosa palla gol. Al 61’ bella punizione battuta da Rinaldi per Baldassin che sfiora la traversa. Al 67’ Perna sfiora il vantaggio, il portiere ospite è pronto ad alzare sopra la traversa. Al minuto successivo, Greselin spara alto. Arrivano i primi due cambi gialloblu. Ngissah entra al posto di Calderini, mentre Benedetti per quello di Checchin. Al 75’ mister Sottili decide anche il terzo cambio, entra Zenuni al posto di Cenciarelli, e all’ 82’ arriva pure il quarto con l’inserimento di Mendez al posto di De Sousa. All’ 84’ esce Foglio per infortunio, entra Concina. Al minuto successivo altre due sostituzioni decise da mister Albè con inserimento di Degeri al posto di Chiarello e Okyere per quello Perna. Al 92’ grande tiro di Zenuni, Sanchez salva il risultato facendo sbattere la palla sulla traversa, poi rientrata in campo. Al 94’ fallaccio di Concina su De Vito. La Giana riesce a concludere a reti inviolate la partita contro i laziali. Spetterà ai biancocelesti un turno di riposo, per riprendere il 18 febbraio contro la Robur Siena ancora tra le mura amiche.

Giana (4-4-2): Sanchez; Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio (dall’ 84’ Concina); Iovine, Greselin, Marotta, Chiarello (dall’ 85’ Degeri); Bruno, Perna (dall’ 85’ Okyere). A disposizione: Taliento, Sala, Seck, Sosio, Capano. All. Albè.

Viterbese (4-3-3): Iannarilli; Peverelli, Rinaldi, Sini, De Vito; Baldassin, Cenciarelli (dal 75’ Zenuni), Checchin (dal 68’ Benedetti); Vandeputte, De Sousa (dall’ 82’ Mendez), Calderini (dal 68’ Ngissah) . A disposizione: Micheli, Bizzotto, Di Paolantonio, Atanasov, Mosti. All. Sottili.

Arbitro: Carella della sezione di Bari

Note: campo in discrete condizioni, giornata parzialmente nuvolosa con 8°.  Ammoniti: 42’ Foglio (G), 60’ Montesano (G), 81’ Baldassin (V), 84’ De Vito (V). Angoli: 7-5. Recupero: 0’ + 4’