Giana Erminio, dg Colombo: "Bertarelli soluzione migliore. Con Albè stima massima"

31.05.2018 11:15 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 204 volte
Angelo Colombo
Angelo Colombo

Anche Angelo Colombo, il direttore generale della Giana Erminio ha voluto dichiarare come si è giunti alla scelta del cambio mister, spiegando i nuovi ruoli, con ringraziamenti al presidente per gli ultimi gloriosi anni del club biancoceleste: “Il presidente ha voluto a tutti i costi che Albè potesse continuare a fare qualcosa in ambito della Prima Squadra. Al di là dell’aspetto tecnico, c’è un rapporto di stima massimo, con lui abbiamo passato momenti belli e brutti. Ho letto altri nomi per la panchina, ma Bamonte non ha mai preso in considerazione nessuno ed è sempre rimasto su questa idea. Sabato è stato svolto un consiglio d’amministrazione straordinario, la decisione è maturata in questi giorni, ed il presidente lungimirante con il quale non avviene mai niente per caso, ha accettato di buon cuore la scelta di puntare su Bertarelli, rimanendo soddisfatto di questo incontro. Questo nodo si è risolto con una soluzione interna. Cesare Albè con la carica effettiva di vicepresidente, si occuperà dalla Prima Squadra all’Under 15, avrà più tempo libero come da sue richieste. Raul è stata la soluzione migliore, anche perché ha lavorato con Albè, condividendo in questi quattro anni le gioie dei playoff, con il primo anno di Lega Pro molto difficile. Sa le dinamiche, ha sposato il progetto della Giana ed era la miglior scelta per dare continuità a questa squadra che grazie a Bamonte, per la quinta volta nella storia sarà iscritta in Serie C senza mai passare dai playout, anzi raggiungendo addirittura negli ultimi due anni i playoff. E’ un passo oneroso che abbiamo dovuto fare anche per volontà di Cesare, speriamo che pure Raul ci possa dare tutte le soddisfazioni. A Cesare vanno i più sentiti ringraziamenti