Giana Erminio, mister Raul Bertarelli: "Vis Pesaro tra le più organizzate"

27.12.2018 11:00 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Raul Bertarelli a Pesaro
Raul Bertarelli a Pesaro

Dopo il pareggio esterno della Giana Erminio al “Benelli” contro la Vis Pesaro è intervenuto in conferenza stampa il mister Raul Bertarelli: “Subito a fine partita mi sono sentito col mister e ho fatto i complimenti alla Vis perché è stata una delle squadre più organizzate che finora abbiamo incontrato, se non quella con più organizzazione. Soprattutto nel secondo tempo e all’inizio del primo la pressione della Vis si è fatta sempre più forte e costante, anche se ad eccezione del gol non mi pare che Leoni abbia dovuto compiere altre parate o comunque abbia dovuto correre grossi rischi. C’è da dire che siamo in un momento di difficoltà perché ragazzi per noi importanti che si sono sacrificati, si stanno allenando pochissimo per il motivo che non sono a posto, come Perna, Iovine, Pinto. Non mi piace fare nomi ma in primis grazie ad Alessandro Sosio considerando gioca due partite l’anno e non è facile farsi trovare pronto, ha disputato una partita sorprendente per uno che non ha mai messo piede in campo. Un grazie anche ai subentranti Mandelli, Capano, Piccoli, Mutton e Dalla Bona, anche se abbiamo preso gol al loro ingresso, ma hanno messo pure il tap-in del pareggio. Cambi azzeccati? Come dice il vecchio mister (Albè, ndr) se li indovini devi avere sedere. Tutti i ragazzi si sono fatti trovare pronti in questa partita molto tosta, sia dal punto di vista tattico, tecnico e pure fisico perché il campo era veramente complicato, sia giocare la palla, sia correre. Siamo entrati col piglio giusto, il rigore di Perna è maturato da una palla gestita bene con intelligenza da Capano, un cross messo dentro da Mandelli con inserimento di Piccoli sul quale c’è stato il fallo. Quello acquistato qui a Pesaro è un punto preziosissimo, ma bisogna guardare non tanto la classifica ma le sfide. Quella con la Vis è stata complicata come lo è stata la scorsa col Pordenone, quella prima a Terni. E’ chiaro avremmo preferito fare qualche punto in più vincendone anche una, ma è dura. Posizione di classifica al termine del girone d'andata? L’importante è raccattare sempre qualcosa, siamo a metà, sicuramente mezza verità c’è, nel girone di ritorno dovremo fare meglio a livello di punti, dobbiamo andare avanti a fare meglio quello che stiamo facendo da un paio di mesi  a questa parte, se andiamo avanti così i punti devono aumentare per forza. Prossima partita col Vicenza? Sarà un piacere rivedere l’ex Solerio, sarà molto emozionante per lui, è cresciuto calcisticamente a Gorgonzola, già ci teneva ad esserci all’andata ma per un infortunio al naso non è potuto scendere in campo, speriamo di essere più contenti noi  a fine partita per il risultato ottenuto