Giana, Maspero debutta con un ottimo pareggio contro la Triestina

Giana Erminio-Triestina 1-1
03.03.2019 18:30 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Fabio Perna
Fabio Perna

Allo stadio comunale “Città di Gorgonzola” è arrivato il tanto atteso giorno del debutto di mister Riccardo Maspero sulla panchina della Giana Erminio, che rivoluziona il modulo assunto dai precedenti mister. Nella difesa a tre troviamo Perico, Bonalumi e Montesano. Solerio nella fascia sinistra di centrocampo accompagnato da Iovine, Pinto e Piccoli. Nuovo ruolo da trequartista per Perna, mentre le due punte sono Rocco e Mutton. Prima del fischio d’inizio viene ricordato il capitano della Fiorentina Davide Astori, deceduto esattamente un anno fa a Udine nella notte prima della partita contro la squadra bianconera

Primo Tempo

Nei primi minuti prende in mano le redini del gioco la Triestina con la prima occasione nata da Petrellla per Procaccio, Leoni blocca. All’8’ Lambrughi cerca Petrella, ma è fuorigioco. Al 9’ forcing offensivo di Granoche, la difesa biancoceleste non si fa però trovare impreparata. Al 22’ prima occasione per la squadra di casa con Mutton, che manda fuori di poco. Al 24’ brutto fallo di Procaccio su Mutton. Al 28’ ammoinito Formiconi per aver interrotto irregolarmente la fase offensiva dei padroni di casa. Al 32’ Iovine apre per SOlerio, la difesa friulana spazza via. Al 32’ tiro murato di Pinto dai 25 metri. Al 36’ insiste la Giana con Rocco dalla sinistra. Al 39’ Perna scheggia la traversa. Al 41’ da sinistra Petrella, grande respinta di Leoni.

Secondo Tempo

Al 49’ Mutton libera dalla sinistra. Al 55’ primo cambio deciso da mister Pavanel. Esce Petrella, Hidalgo. Al 58’ Lambrughi ammonito per aver atterrato Iovine. Al 61’ mister Maspero decide invece un doppio cambio: Piccoli rilevato da Dalla Bona, mentre Mutton da Palesi. Al 64’ giallo per Montesano. Al 69’ Granoche approfitta di un contropiede per correre diretto verso la porta, Leoni nega la possibile palla-gol all’argentino. Al 70’ Maracchi arriva dietro infilando il vantaggio alabardato su cross di Beccaro. Al 75’ un cambio per parte: Jefferson prende il posto di Pinto, mentre Bolis quello di Beccaro. All’81’ Perna trova il guizzo vincente e pareggia i conti. E’ bolgia al Giana Stadium gli ultimi dieci minuti. All’86’ altra sostituzione decisa da Pavanel: entra Bariti, esce Procaccio. E’ assalto finale gli ultimi minuti con la Giana sempre in attacco, ma è un risultato ottimo con la vicecapolista

Giana Erminio (3-4-1-2): Leoni; Perico, Bonalumi, Montesano; Solerio; Iovine, Pinto (dal 75’ Jefferson), Piccoli (dal 61’ Dalla Bona); Perna; Rocco, Mutton (dal 61’ Palesi). A disposizione: Taliento, Origlio, Lanini, Mandelli, Capano, Barba, Giudici. All. Maspero.

Triestina (4-2-3-1): Offredi; Formiconi, Codromaz, Lambrughi, Frascatore; Maracchi, Steffè; Petrella (dal 55’ Hidalgo), Procaccio (dall’86’ Bariti), Beccaro (dal 75’ Bolis); Granoche. A disposizione: Boccanera, Matosevic, Libutti, Pedrazzini, Pizzul, Messina, Gubellini. All. Pavane

Note: giornata serena con 17°, campo in discrete condizioni. Spettatori: 1027. Incasso: € 5406,00. Ammoniti: 28’ Formiconi (T), 58’ Lambrughi (T), 64’ Montesano (G). Espulsi: nessuno. Angoli: 6-3. Recupero: 1’+ 4’