Giana, mister Albé: "Sconfitta più nera terminare in nove"

16.12.2019 11:55 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Mister Cesare Albè
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Mister Cesare Albè

Dopo la sconfitta della Giana Erminio tra le mura amiche contro la Pro Patria, è intervenuto in conferenza stampa il mister Cesare Albè: “I nostri sono giocatori più di gamba che di palleggio. Dopo il gol di Masetti è cambiata la partita. Espulsioni? Per Remedi avrà detto qualcosa all'arbitro, un po ‘ di nervosismo, una palla difficile da vedere su fallo laterale, sicuramente gli sarà sfuggito qualche parola di troppo. Per Pirola il regolamento parla chiaro in quell’occasione di gioco. Una squadra che gioca senza tanto palleggio, chiaramente gli avversari ne escono favoriti, per restare in partita novanta minuti bisogna saperlo fare. Ci fa riflettere il fatto che nei secondi tempi caliamo e ci penseremo, è durissima per il sottoscritto continuare così, figuriamoci per i ragazzi. Sicuramente la Giana non mollerà, faremo in tutti i modi che la squadra abbia la forza di rialzarsi e salvarsi da sola. Siamo a terra psicologicamente e la finestra di mercato che abbiamo a disposizione il prossimo mese, sarà utile per risollevarsi anche dal punto di vista mentale. Concludere la partita in nove fa vedere la sconfitta più nera di quella che deve essere. Nei prossimi giorni valuteremo dove sbagliamo, a partire dal mister. La classifica parla chiaro e bisogna provvedere. Spero di avere la forza per motivare la squadra nel proseguo del campionato, occorre una svolta morale e che i ragazzi credano a chi li comanda”