Giana rimontata dal Teramo torna terzultima

Giana Erminio-Teramo 1-2
24.03.2019 18:30 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Matthias Solerio
Matthias Solerio

Seconda partita consecutiva casalinga della Giana Erminio per la prima volta in questa stagione con in panchina mister Riccardo Maspero, che schiera grosse sorprese nell’undici titolare con Dalla Bona in difesa. Squalificati Bonalumi e Piccoli. Tra le fila del Teramo, bomber Infantino in panchina per un dolore al calcagno.

Primo Tempo

Al 4’ clamorosa occasione sfumata da Perna. Al 7’ Solerio porta in vantaggio i padroni di casa dagli sviluppi di un calcio d’angolo: è il suo primo gol dopo il ritorno a Gorgonzola. Ammonito per aver levato la maglia in occasione del gol. Al 13’ prima reazione del Teramo con Spinozzi, palla deviata in corner. Al 23’ Palesi dalla sinistra di potenza, conclude di poco fuori. Al 26’ arriva il primo giallo anche per il Teramo: Spinozzi sull’entrata irregolare a Perico. Al 30’ ammonito palesi per non aver richiesto l’autorizzazione al rientro in campo. Al 31’ De Grazia tira dopo una segnalazione di fuorigioco. Al 37’ pericolosa azione di Ventola. Al 38’ Proietti dalla destra. Al 42’ ci prova nuovamente la squadra abruzzese con assist di Spighi per Celli, questa volta la conclusione va a buon fine, è pareggio..

Secondo Tempo

Al 52’ mister Maspero decide il primo cambio: entra Jefferson, esce Mutton. Al 54’ dagli sviluppi d’un angolo Sparacello insacca il vantaggio con l’incolpevole Montesano che sfortunatamente si fa trovare sulla traiettoria del pallone. Al 65’ anche Maurizi decide il primo cambio: Zecca rileva De Grazia; mentre arriva pure il secondo della Giana: Rocco al posto di Lanini. Al 68’ cambio forzato sempre per i padroni di casa per infortunio di Solerio sostituito da Sosio. Al 76’ altra sostituzione per gli ospiti: con molta calma esce Spighi , entra Giorgi. Al 79’ ammonito Sparacella per aver irregolarmente rubato palla a Leoni durante una ribattuta. All’80’ altro giallo estratto dalla sig.ra Marotta: Pacini per aver ritardato la ribattuta. All’85’ tra le fila degli ospiti esce anche Sparacella, sostituito da Barbuti. Al 92’ cartellino rosso indirizzato a Montesano per fallo sull’ultimo uomo. È la prima sconfitta della compagine martesana nell'era Maspero

Marcatori: 7’ Solerio (G), 42’ Celli (T), 54’ Sparacella (T)

GIANA (3-4-1-2) Leoni; Perico, Dalla Bona, Montesano; Lanini (dal 65’ Rocco), Barba, Pinto, Solerio (dal 68’ Sosio); Palesi; Perna, Mutton (al 52’ Jefferson). A disposizione: Taliento, Iovine, Seck, Gianola, Pirola, Mandelli, Capano. All. Maspero.

TERAMO (3-5-1-1) Pacini; Polak, Caidi, Fiordaliso; Ventola, Spighi (dal 76’ Giorgi), Proietti, Spinozzi, Celli; De Grazia (dal 65’ Zecca); Sparacello (dall’ 85’ Barbuti). A disposizione: Lewandowski, D’Aniello, Celentano, Giorgi, Infantino, Barbuti, Altobelli, Piacentini. All. Maurizi.

ARBITRO: Maria Marotta di Sapri. Assistenti: Nicola Mariottini di Arezzo e Alessio Berti di Prato

Note: giornata soleggiata con 23°, campo in buone condizioni. Spettatori: 1050. Incasso: € 5463,00. Ammoniti: 7’ Solerio (G), 26’ Spinozzi (T), 30’ Palesi (G), 31’ De Grazia (T), 72’ Pinto (G), 79’ Sparacella (T), 80’ Pacini (T), 90’ Barbuti (G). Espulsi: 92’ Montesano (G). Angoli: 12-4. Recupero: 2’+ 5’