IN CUCINA CON TUTTOTRITIUMGIANA... Robur Siena - Giana Erminio, pici al ragù di cinta senese

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 54 volte
Pici al ragù di cinta senese
Pici al ragù di cinta senese

In occasione della trasferta della Giana Erminio a Siena, la nostra rubrica ‘In cucina con TuttoTritiumGiana' vi propone per questa puntata i pici al ragù di cinta senese. I pici sono un tipo di pasta prodotta a mano che si può condire in vari modi. La qualità della carne senese unita alla particolarità della pasta crea un connubio esaltante. Esistono molte sagre dedicate a questa pietanza. Questi gli ingredienti per quattro persone:

- lonza di cinta senese dop 400 gr;

- pici secchi (oppure 500 gr pici freschi) 350 gr;

- una carota;

- una cipolla;

- alloro;

- rosmarino;

- vino bianco;

- brodo;

- olio extravergine d'oliva;

- pepe

 

PREPARAZIONE

1) tagliare la lonza a dadini piuttosto piccoli;

2) mondare e tagliare a cubetti la carota e la cipolla;

3) rosolarle in un tegame con un filo di olio per alcuni minuti fino a che non saranno leggermente colorite;

4) unirvi la carne e soffriggeterla a fuoco vivace per 2/3 minuti;

5) abbassare il fuoco e sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco (o rosso); appena sarà evaporato unite mezzo bicchiere di brodo (o acqua calda), una foglia di alloro, un rametto di rosmarino, un bel pizzico di sale e pepe a piacere;

6) coprire e proseguire la cottura, lentamente per almeno 30/40 minuti;

7) lessare i pici in abbondante acqua bollente salata; questo formato di pasta ha solitamente una cottura lunga di circa 20 minuti;

8) scolarli al dente, condirli con il ragù e servire.