L'AVVERSARIO - Ecco il Crotone che sfiderà la Giana Erminio

04.08.2018 06:00 di Stefano Spinelli  articolo letto 319 volte
Fonte: www.asgiana.com
Il Crotone in ritiro
Il Crotone in ritiro

Domenica 5 agosto 2018 alle ore 20.45 per la prima volta nella propria storia la Giana Erminio giocherà il Secondo Turno eliminatorio della Coppa Italia maggiore e lo farà allo Stadio Ezio Scida, casa dell’F.C. Crotone, squadra neo retrocessa tra i cadetti dopo un biennio in Serie A. Non esistono precedenti fra Giana Erminio e Crotone.

F.C. Crotone e la sua storia:

Il Football Club Crotone è la principale società calcistica dell’omonima città calabrese e il campionato 2018/19 sarà il 13° che disputerà in Serie B, anche se non consecutivamente. Nelle 12 stagioni in Serie B all’attivo, il Crotone ha disputato 496 partite, di cui 167 vinte, 143 pareggiate e 186 perse; sono stati 593 i goal realizzati e 637 quelli subiti. Il Crotone ha inoltre preso parte a 15 edizioni della Coppa Italia, conquistando il miglior piazzamento nell’edizione 2011-2012, con il raggiungimento del quarto turno, a ridosso degli ottavi di finale. I colori sociali sono il rosso e il blu e il simbolo storico della società è lo squalo: da ciò ne consegue il soprannome assunto da calciatori e tifosi, ovvero “squali”; altro soprannome legato alla squadra e ai propri sostenitori è “pitagorici”, in onore di Pitagora, filosofo greco antico, che fondò a Crotone la sua famosa scuola. Nel 2016 i rossoblù hanno ottenuto la loro prima promozione in Serie A: il Crotone è stata la terza squadra calabrese (dopo Catanzaro e Reggina) a raggiungere la massima serie. Il miglior piazzamento in A è il 17º posto ottenuto nella stagione 2016-2017. Nel suo palmarès il Crotone annovera la vittoria del girone I del Campionato Nazionale Dilettanti 1996-1997, del girone B del campionato di Serie C1 1999-2000 e il conseguente raggiungimento della finale della Supercoppa di Lega di Serie C, poi persa. Il 29 aprile 2016, dopo la partita pareggiata per 1-1 in trasferta contro il Modena, il Crotone guadagna la certezza aritmetica, con tre giornate d’anticipo rispetto alla fine del campionato, della prima promozione in Serie A della propria storia.

La Serie A;

Nella sua prima stagione in Serie A il Crotone conquista il suo primo punto in campionato alla quarta giornata contro il Palermo, il suo primo punto esterno lo ottiene contro la Fiorentina (1-1) al Franchi e la sua prima vittoria il 30 ottobre 2016, in casa contro il Chievo, grazie alle reti di Trotta su rigore e di Falcinelli. Il 2 aprile 2017, contro lo stesso Chievo, ottiene la sua prima vittoria esterna in A (2-1), grazie ai gol di Ferrari e Falcinelli, mentre una settimana dopo il Crotone ottiene una storica vittoria contro l’Inter, battuta per 2-1 allo Scida grazie a una doppietta di Falcinelli. Il 30 aprile ottiene un altro punto storico, in casa contro il Milan (1-1). Il 28 maggio, al termine di una grande rimonta, sconfigge la Lazio (3-1) e ottiene la salvezza nella sua stagione di esordio in Serie A, complice la sconfitta dell’Empoli in casa del Palermo. Per la sua seconda stagione in massina serie, nel 2017-2018, il Crotone conferma alla guida della squadra l’allenatore Davide Nicola, mentre l’assetto societario cambia, con l’insediamento di un nuovo presidente, Gianni Vrenna, in carica dal 23 marzo 2017, che rileva tutta la società, e le conferme del direttore generale Raffaele Vrenna jr. e del direttore sportivo Beppe Ursino, in carica da oltre 25 anni. Nel dicembre del 2017 l’allenatore Davide Nicola rassegna le proprie dimissioni e gli subentra Walter Zenga, che ottiene la sua prima vittoria contro il Chievo Verona. A causa di alcuni risultati negativi nelle ultime giornate e anche di un calendario complicato, il Crotone non riesce a salvarsi: il 20 maggio 2018, dopo la sconfitta per 2-1 al San Paolo contro il Napoli, retrocede in Serie B.

La stagione 2018/19 e le prime amichevoli:

Dal 20 giugno 2018 sulla panchina del Crotone siede Giovanni Stroppa, l’allenatore che nei due anni precedenti ha guidato il Foggia alla promozione dalla Lega Pro alla Serie B dopo 19 anni di assenza, alla vittoria della Supercoppa di Lega Pro e al 9° posto nel primo anno tra i cadetti. Le novità della rosa a sua disposizione per il ritiro 2018/19 sono: il difensore centrale classe ’98 Riccardo Marchizza, proveniente dal Sassuolo e punto di riferimento della Nazionale U20; il centrocampista ’98 Alessandro Garattoni, dall’Imolese in Serie D; l’attaccante ’99 Augustus Kargbo, nell’ultima stagione in Seri D con il Campobasso, ma messosi in luce con la Rappresentativa Serie D al Torneo di Viareggio. I giocatori agli ordini di mister Stroppa hanno terminato il 2 agosto il ritiro sulla Sila crotonese, dove hanno disputato 4 amichevoli: la prima, disputata il 21 luglio contro il Rocca di Neto (Seconda Categoria), è terminata 24-0, con un risultato record negli ultimi anni; nella seconda uscita stagionale del 24 luglio, il test con la Caccurese (Prima Categoria) è terminato 12-0 per il Crotone, mentre il 27 luglio l’avversario è stato il Morrone Cosenza (Promozione), battuto 4-0; l’ultima amichevole si è giocata il 31 luglio con la squadra di Eccellenza del Corigliano, battuta 3-0.