LA GIANA IN VACANZA - Minorca

07.07.2018 10:00 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 150 volte
Chiarello a Minorca
Chiarello a Minorca

In questa sesta puntata de “La Giana in vacanza” andiamo alla scoperta dell’isola di Minorca, meta di relax del centrocampista Riccardo Chiarello. E’ una delle isole più verdi del Mediterraneo, una perla dell’arcipelago delle Baleari.

Un’isola meravigliosa, la seconda per estensione delle Baleari, ricca di cultura, di storia e, soprattutto, contraddistinta da un clima mite e da una quotidianità rilassante e piacevole. La capitale Mahón è situata su una scogliera che si affaccia su un grande porto, con palazzi georgiani e una chiesa con radici nel XIII secolo.

Specialmente durante i mesi estivi, l’isola di Minorca è decisamente affollata. Motivo per cui, se si ha il desiderio di visitare le spiagge migliori, si consiglia di armarsi di voglia di camminare. Infatti, quasi tutte le cale o spiagge migliori dell’isola si raggiungono a piedi.

Minorca è spesso soggetta a venti. Fondamentalmente, l’isola è divisa in due versanti, quello a nord (esposto alla Tramontana) e quello a sud, meno esposto ai venti e dove infatti c’è più presenza “umana”. Il consiglio migliore, quindi, è quello di preferire le spiagge a sud quando il vento imperversa a nord e viceversa ovviamente.

L’isola di Minorca possiede più di 1500 luoghi archeologici. Infatti, è possibile visitare moltissimi luoghi preistorici e vedere con i propri occhi anche una serie di oggetti e reperti legati all’epoca preistorica. Questo fattore rende l’isola perfetta per chi ama il sole e i luoghi ricchi di cultura.

Nonostante il turismo sia presente da tantissimi anni, l’isola è comunque molto ben conservata e, soprattutto, le strutture turistiche presenti sull’isola non sono invasive o massicce. Infatti, Minorca ha il pregio di possedere ancora moltissime spiagge non cementificate e dove la natura è predominante.

Come le spiagge migliori si raggiungono a piedi, anche i luoghi migliori dell’isola sono accessibili a coloro che amano la camminata o la corsa. L’isola dispone, infatti, di più di venti percorsi che permettono di esplorare l’isola, letteralmente, in lungo ed in largo.

Questa piccola isola delle Baleari è una Riserva della Biosfera da più di vent’anni, un privilegio che poche centinaia di luoghi nel mondo sono riusciti a conseguire.

Oltre ad essere Riserva della Biosfera, Minorca ha anche una bellissima Riserva Marina, perfetta per le immersioni e anche lo snorkeling