Terza sconfitta consecutiva della Giana Erminio e playoff a rischio

Giana Erminio - Lucchese 0-2
14.04.2018 16:20 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 699 volte
Riccardo Chiarello
Riccardo Chiarello

Allo stadio comunale “Città di Gorgonzola” si disputa la partita tra Giana Erminio e Lucchese, valevole per il trentacinquesimo turno di Serie C 2017/2018. La Giana deve ritrovare i tre punti per sperare di rimanere agganciata al treno dei playoff, mentre la Lucchese è alla ricerca di qualche punto per ottenere una salvezza tranquilla.  I padroni di casa  tornano al 3-4-1-2 con tra i pali Taliento, in difesa ancora assente Perico sostituito da Rocchi. Il reparto è completato da Bonalumi e Montesano che torna dopo aver scontato il turno di squalifica. A centrocampo Seck sostituisce Foglio squalificato. Confermati Iovine, Marotta, Greselin. Come trequartista Chiarello. In attacco Bruno è affiancato da Perna. Da segnalare la prima convocazione nella Prima Squadra biancoceleste del centrocampista Alessandro Corti, proveniente dalla categoria Berretti. La Lucchese si schiera con il consueto 3-5-2: l’estremo difensore Albertoni,  difesa completata da Espeche, Bertoncini, Baroni.  A centrocampo spazio da destra a sinistra a Arrigoni, Russu, Buratto, Cecchini, Damiani, coppia d’attacco formata da Fanucchi e Parker.

Buonissima partenza della compagine martesana con Chiarello al 1’ che si getta sul pallone spezzando l’azione ad Albertoni. Al 10’ Iovine impenna sopra la traversa. Al 21’ batte Chiarello, Bonalumi stacca di testa con la sfera deviata di poco. Al 26’ ottimo assist di Greselin per Bruno che sfiora il gol. Alla fine della prima frazione di gioco arrivano le prime pericolose azioni dei rossoneri: prima con Fanucchi che calcia direttamente nello specchio, Taliento allontana con i pugni, poi con lo stesso che vede l’inserimento di Baroni, controlla il pallone e lascia partire il tiro che spiazza una difesa deconcentrata

Nella ripresa mister Albè decide immediatamente due cambi con Greselin e Bonalumi, rispettivamente sostituiti da Degeri e Capano. Al 53’ Cecchini realizza il raddoppio Cecchini su cross di Russo. Seck disattento su quest’azione. Al 61’ terza sostituzione per i locali: esce Perna, entra Okyere. Al 63’ primo cambio per gli ospiti: esce Parker, entra Shekiladze. All’ 80’ altre due sostituzioni per il club biancoceleste: al posto di Rocchi infortunato entra Sosio, mentre Corti per quello di Chiarello. Per il giovane classe 2000 si tratta della prima presenza nel professionismo. Anche tra le fila della Lucchese un cambio: esce Fanucchi, entra Bortolussi. Altro cambio per gli ospiti al 90’ con l’uscita di Cecchini e l’entrata di Nolè. La Giana torna a casa con un’altra sconfitta, la terza consecutiva, seconda casalinga  A questo punto diventa a rischio la partecipazione ai playoff, considerato la Pistoiese ha conquistato tre punti tra le mura amiche contro l’Arzachena. Il pubblico disapprova la prestazione e si solleva qualche fischio dalla tribuna Sud

Giana Erminio (3-4-1-2): Taliento; Bonalumi (dal 46’ Capano), Rocchi (dall’83’ Sosio), Montesano; Iovine, Marotta, Greselin (dal 46’ Degeri), Seck; Chiarello (dall’83’ Corti); Bruno, Perna (dal 61’ Okyere). A disposizione: Sanchez, Concina, Sala, Pinto. All.: Cesare Albè

Lucchese (3-5-2): Albertoni; Espeche, Bertoncini, Baroni; Arrigoni, Russu, Buratto, Cecchini (dal 91’ Nolè), Damiani; Fanucchi (dall’83’ Bortolussi), Parker (dal 63’ Shekiladze). A disposizione: Di Masi, Capuano, Mingazzini, Palumbo, Razzanelli, Mugelli, Russo. All.: Antonio Niccolai

Arbitro: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto (Treviso). Assistenti: Michele Dell’Università di Aprilia (Latina) e Aristide Rabotti di Roma 2.

Marcatori: 45’ Baroni (L), 53’ Cecchini

Note. campo in buone condizioni, giornata poco nuvolosa con 19°. Spettatori. 741. Incasso: € 1391,00. Ammoniti: 63’ Shekiladze (L), 75’ Seck (G). Angoli: 5-5. Recupero: 1’ + 3’