Vittoria tennistica della Giana contro il Ciserano a Rivolta d'Adda

Ciserano - Giana Erminio 1-6
 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 465 volte
Vittoria tennistica della Giana contro il Ciserano a Rivolta d'Adda

Solo vittorie nelle uscite del mese di agosto per la Giana Erminio. Dopo Grumellese e Virtus Bergamo, i biancocelesti si impongono per 6-1 contro il Ciserano, formazione di serie D guidata da mister Walter Viganò, nonostante un terreno non in buonissime condizioni a Rivolta d'Adda (Cremona). Convocati due giocatori della Berretti, l'estremo difensore Stefano Dudiez e l'attaccante Francesco Cogliati che ha trovato la sua prima rete. Invece, in prova il terzino destro classe 1988 Fabio Adobati. Questa la cronaca dal sito ufficiale asgiana.com:

Dopo il primo quarto d’ora di gioco a centrocampo, al 17’ una punizione di Pinardi dal limite dell’area viene respinta in tuffo dall’estremo difensore del Ciserano, Tripicchio, che al 20’ è di nuovo sugli scudi per una doppia respinta sulle conclusioni di Bardelloni e di Iovine. La Giana continua ad aumentare il pressing e al 25’ Foglio trova la via del gol, servito da Marotta, ma la rete viene annullata per un fuorigioco millimetrico. Dopo un breve time out per dar modo ai giocatori di reidratarsi, il Ciserano passa in vantaggio alla mezz’ora con Comi, grazie ad una palla guadagnata da Ghisalberti a centrocampo e appoggiata per il numero 9 di casa, che supera Taliento in uscita. Subito dopo il Ciserano ci prova con un rapido contropiede, ma Taliento riesce a deviare in angolo la conclusione di Palacios. Al 40’ è ancora il classe 2000 Palacios ad impegnare Taliento, che mette in corner la sua conclusione dal limite dell’area.

All’inizio della ripresa spazio ai consueti cambi: mister Albè richiama in panchina Pinardi, Bruno, Capano, Foglio e Bardelloni e inserisce al loro posto Pinto, Perna, Sosio, Seck, Concina e Caldirola. I nuovi entrati partono subito all’attacco e al 1’ Sosio firma il pareggio, ribadendo in rete una palla respinta dalla difesa del Ciserano, dopo un brutto fallo su Concina. Al 6’ doppio cambio anche nella formazione di casa, con mister Viganò che sostituisce Comi e Marino con Garofoli e Aghenza. Non passa un minuto che la Giana trova il raddoppio con Caldirola: affondo di Seck, lanciato da Pinto dal fondo, palla all’indietro per il numero 18 biancazzurro, che insacca da distanza ravvicinata. Al 14’ altro doppio cambio in casa Ciserano, con Foglieni e Sobacchi che lasciano il posto a Motta e Tocchi. Al 15’ la Giana triplica il vantaggio con Perna il quale, servito da Marotta, va alla conclusione con una palla che tocca il palo e si infila in rete. Al 20’ altri due cambi per la Giana: Bonalumi lascia posto a Sala e Taliento a Dudiez, mentre al 25’ Cogliati prende il posto di Marotta. Al 26’ Perna si regala la doppietta di giornata, trovando la via del gol su assist di Caldirola; ma non gli basta: dopo 4’ minuti, alla mezz’ora il numero 10 della Giana segna anche il terzo gol, quello che vale il pallone “da portare a casa”, grazie all’assist di Pinto che gli consente di anticipare il portiere in uscita. La Giana però non si accontenta e al 33’ c’è spazio anche per il classe 2000 Cogliati, che approfittando di uno splendido assist di Caldirola in area di rigore trova la conclusione vincente.