Giana Erminio, Gullit: "Pisa forte, servirà concentrazione"

 di Mattia Vavassori  articolo letto 102 volte
Fonte: TuttoC.com
Gullit Asante Okyere
© foto di Francesco Inzitari/ILoveGiana
Gullit Asante Okyere

La Giana Erminio può finalmente contare su una freccia in più al suo arco. È Asante Gullit Okyere. L'attaccante di Santa Maria Capua Vetere è infatti tornato pienamente a disposizione di mister Albè e sarà un'arma preziosa per il prosieguo della stagione della squadra lombarda. TuttoC.com ha intervistato in esclusiva la punta classe '88:

Come è stato rientrare in campo dopo cinque mesi? 
"Dopo due ricadute c'è sempre paura di farsi male quanto torni a giocare. La paura però è già passata e sono pienamente recuperato. Quando entri in campo pensi solo a giocare e ad aiutare i compagni". 

Il gol annullato contro Livorno quanto brucia? 
"Brucia tanto, sarebbe stato molto bello toccare la prima palla e fare subito gol, sarebbe stato importante. Ora devo solo concentrarmi sul lavoro, continuare ad allenarmi e fare bene e i gol sono certo che arriveranno" 

Domenica giocherete contro il Pisa all'Arena Garibaldi.
"Noi arriviamo da risultati altalenanti ma dobbiamo cercare di arrivare al match pronti mentalmente. Loro sono un'ottima squadra costruita per lottare per la vittoria del torneo, servirà molta concentrazione". 

Temete il fattore campo? 
"Sicuramente l'Arena Garibaldi è uno stadio importante, il primo impatto sarà particolare e susciterà emozioni. Ma quando fischia l'arbitro pensi solo a giocare e a fare bene, non ti rendi conto di quello che ti sta intorno". 

Quanto vorresti giocare questa partita? 
"Chiaramente mi piacerebbe molto giocare. Sarà sicuramente una bella partita. Io cercherò di farmi trovare pronto, deciderà il mister se e quando farmi scendere in campo". 

La scorsa stagione è culminata con i play-off, quest'anno dove potete arrivare? 
"Quest'anno punterei prima di tutti a fare più punti possibile e raggiungere la quota salvezza. Con la mente libera e il bel gioco possiamo sicuramente fare bene e poi si vedrà. Vincere aiuta a vincere, se fai punti stai bene mentalmente". 

C'è un giocatore in particolare che vorresti levare al Pisa? 
"Ho visto qualche partita in televisione e sono giocatori davvero di categoria. Dobbiamo farci trovare pronti noi, è inutile dire quale giocatore vorrei levar loro perché se ne esce uno bravo ne entra uno altrettanto bravo. Loro vorranno vincere, noi dovremo essere più forti".