ESCLUSIVA TTG - CONOSCIAMOLI DA VICINO - Avino: "Dobbiamo prenderci tante soddisfazioni insieme alla Tritium"

29.06.2019 16:00 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Salvatore Avino
Salvatore Avino

Salvatore Avino, difensore centrale classe 2000, ex Caprino, è un nuovo calciatore della Tritium. In questa intervista il nuovo giovane giocatore biancoazzurro esprime le sue sensazioni e si racconta ai suoi nuovi tifosi.

Benvenuto Salvatore, cosa significa per te vestire la maglia della Tritium?
"E' una grande opportunità per mettermi in gioco in un campionato di spessore come la serie D. Sono contento di essere qui".

Raccontaci il tuo percorso calcistico.
"Dai sei agli undici anni sono stato nel Settore Giovanile dell'Inter, poi sono stato ceduto in prestito al Monza dove sono stato per tre stagioni. Dopo quattro annate calcistiche alla Pro Sesto, l’anno scorso ho preso lo svincolo e sono approdato al Caprino in Eccellenza dove ho vissuto un'annata di alti e bassi. Per sfortuna siamo retrocessi. Ora ho questa opportunità alla Tritium e non voglio né deludere nessuno nè sbagliare per la mia carriera".

Come interpreti il tuo ruolo?
"Per me essere difensore significa dare sicurezza: far sentire il portiere e tutta la squadra al sicuro".

E' vero che conosci Motta?
"Certo, abbiamo giocato insieme nel Settore Giovanile dell’Inter per due anni e siamo rimasti in ottimi rapporti".

Cosa ti aspetti dalla prossima stagione?
"Dobbiamo disputare un campionato tranquillo e toglierci tante soddisfazioni insieme. Dato il mio ruolo, non assicuro che andrò in gol, ma in realtà assicuro che darò il massimo per proteggere la porta della Tritium".

Cosa fai nella vita?
"Studio, a scuola vado bene ma non benissimo (ride, ndr)".

Grazie Salvatore.
"Un saluto a tutti i tifosi della Tritium: sarà un’annata intensa e piena di soddisfazioni, ma soprattutto venite numerosi allo stadio per sostenerci. Forza Tritium".