ESCLUSIVA TTG - CONOSCIAMOLI DA VICINO - Capelli: "Spero di portare più in alto possibile la Tritium"

11.07.2018 07:00 di Mattia Vavassori  articolo letto 207 volte
Thomas Capelli
Thomas Capelli

Thomas Capelli, difensore classe '95, scuola Atalanta, è uno dei nuovi volti della Tritium. Il giocatore ha maturato esperienza in serie D con le casacche di Sambonifacese, Marano, Ciserano, Seregno, Pontisola e Grumellese ed in Eccellenza con le maglie di Villa D'Almè Valbrembana e Caprino, team da cui proviene. Capelli si racconta in questa intervista.

Thomas, come ti senti?
"Bene. Mi sono sentito voluto dal primo momento e c’è stata subito sintonia con il direttore sportivo Gianluca Leo".

Raccontaci il tuo percorso nel calcio finora.
"La mia carriera inizia quando ho finito tutta la trafila delle giovanile dell’Atalanta: sono stato nella Sanbonifacese, nell'AltoVicentino, nel Ciserano, nel Seregno, nel Pontisola, nella Grumellese e per finire nel Caprino. Ho voglia di ripartire dopo la parentesi negativa degli ultimi sei mesi in una società non all’altezza".

Illustraci le tue caratteristiche.
"Sono un difensore centrale, che all’occorrenza può ricoprire tutti i ruoli della difesa. Le mie caratteristiche principali sono il colpo di testa, buon piede e la cattiveria".

Conosci qualcuno dei giocatori della Tritium, vero?
"Sì, ho avuto la fortuna di giocare con Rota e Acerbis: con quest’ultimo negli anni si é instaurato persino un rapporto di amicizia che va oltre il campo".

Cosa ti aspetti da questa stagione?
"Spero di portare più in alto possibile la Tritium e riprendermi personalmente la serie D, meglio ancora se con la Tritium, ma speriamo prima di tutto a salvarci sperando di fare del bel calcio".

Nella vita studi o lavori?
"Sono un agente immobiliare e ho il diploma di ragioneria".

Grazie Thomas.
"Grazie a voi: saluto tutti i tifosi della Tritium che non vedo l’ora di conoscere".