ESCLUSIVA TTG - CONOSCIAMOLI DA VICINO - Secchi: "La Tritium mi ha fin da subito impressionato in positivo"

 di Mattia Vavassori  articolo letto 581 volte
Nicolò Secchi
Nicolò Secchi

E' uno dei più giovani giocatori della Tritium che affronterà il campionato di Promozione. Classe '99, difensore centrale e terzino destro, Nicolò Secchi nella vita è uno studente di Finanze e Marketing: a settembre inizierà la quinta superiore. Ai nostri microfoni Secchi si racconta.

Nicolò, raccontaci il tuo percorso finora.
"Sono cresciuto quasi solo nel Settore Giovanile dell'Enotria. Dopo i Pulcini, dove non mi hanno confermato, sono andato al Carugate. E' capitato che al secondo anno abbiamo giocato un'amichevole contro proprio l'Enotria dove ho messo a segno una tripletta. Grazie a quella partita l'estate successiva l'Enotria mi ha chiesto se volevo ritornare. Ho giocato quindi nei Giovanissimi A e B e negli Allievi B e A. Nell'ultima stagione ci siamo confermati Campioni Regionali e Vicecampioni d'Italia. Nell'annata calcistica appena trascorsa ho vestito la casacca della Juniores del Seregno".

Puoi essere utilizzato in diversi ruoli nel reparto arretrato.
"Esatto. Ho sempre giocato come difensore, prima centrale e gli ultimi due anni da terzino".

Perchè hai accettato la Tritium?
"Appena ho saputo che la società biancoazzurra era interessata, ho voluto incontrare la dirigenza per capire quali fossero i progetti e mi hanno subito impressionato in positivo".

Obiettivo stagionale?
"Come già ha detto il presidente Juri Camoni si deve vincere il campionato e andare fino in fondo per la coppa: sono sicuro che ci riusciremo".