ESCLUSIVA TTG - CONOSCIAMOLI DA VICINO - Viviani: "La Tritium è una grande società"

05.07.2019 06:00 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Matteo Viviani
Matteo Viviani

Matteo Viviani, centrocampista classe 2001, è un nuovo calciatore della Tritium. Proveniente dalla Beretti della Giana Erminio e scuola Monza, il nuovo giocatore biancoazzurro si presenta ai suoi nuovi tifosi.

Matteo, benvenuto alla Tritium.
"E' la mia prima esperienza nel mondo del calcio dei grandi. La Tritium è sempre stata una grande società e per questo sono molto contento di far parte della rosa biancoazzurra".

Raccontaci il tuo percorso calcistico finora.
"Ho iniziato a cinque anni a giocare nella squadra del paese, il Vignate, per poi andare a Monza per dieci stagioni consecutive. Nell'annata appena trascorsa ho militato nella formazione Berretti della Giana Erminio".

Sei un centrocampista.
"Esatto. Svolgere il mio ruolo vuol dire sacrificarsi per la squadra correndo molto e toccare tanti palloni per mandare in porta i miei compagni".

Conosci qualche tuo nuovo compagno di squadra?
"Conosco Caferri perché ho giocato con il fratello l'anno scorso e il portiere Rota, insieme alla Giana Erminio e che ritrovo qui alla Tritium".

Che obiettivi ti poni?
"Voglio imparare tanto dai miei compagni più esperti e come squadra dobbiamo essere competitivi. Non ho feeling col gol ma spero di segnare".

Nella vita di cosa ti occupi?
"Lavoro nella carrozzeria di mio padre ed ho frequentato la scuola professionale per carrozzieri".

Grazie Matteo.
"Ciao a tutti e mi raccomando tifosi, tutti allo stadio a tifare Tritium".