ESCLUSIVA TTG - Giana Erminio, mister Albè: "Ritrovato il filo positivo che avevamo smarrito"

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 184 volte
Mister Cesare Albè
Mister Cesare Albè

Prima della partita della Giana Erminio contro la Pistoiese, è stato contattato in esclusiva ai nostri microfoni il mister biancoceleste Cesare Albè, che si è espresso sulla difficoltà dell’incontro con gli Arancio: “Ci daranno parecchio filo da torcere perché hanno un allenatore esperto. Indiani già la passata stagione ci ha fatto penare perché era al Pontedera, unica squadra che ci aveva battuto sia all’andata che al ritorno, sarà molto complicata. Il loro modulo sarà un 3-5-2 o un 3-4-2-1”.

Sulla situazione della Giana dopo il turno infrasettimanale puntualizza: “Oggi è stato il primo giorno che si sono allenati tutti dopo la gara col Siena, vedremo domani mattina e decideremo chi mettere in campo. Mercoledì rispetto a domenica scorsa ha giocato Sasà invece di Iovine con un’altra posizione rispetto agli undici della partita con il Viterbo. Ci vuole l’aiuto del pubblico, che io ho apprezzato molto mercoledì, quando il Siena giocava una partita difensiva specialmente nel primo tempo, e loro l’hanno sempre incoraggiata. Bisogna avere molta calma”.

Spazio dunque ai due impegni casalinghi consecutivi che i biancocelesti affronteranno al ‘Città di Gorgonzola’ prima con la squadra di mister Indiani, poi con la Carrarese tra dieci giorni, sfatando magari il tabù dei tre punti che sembra tornato ad aleggiare in questa stagione: “Le occasioni ci sono ma non bisogna pensarci troppo perché all’inizio del campionato siamo partiti con il Pro Piacenza, l’Arezzo, il Cuneo con tre sconfitte su quattro partite giocate. Ora abbiamo ritrovato il filo positivo che avevamo un po’ smarrito, bisognerà andare in campo leggeri, ma stando molto attenti perché le squadre che sistema Indiani, le schiera molto bene in fase difensiva e sarà importante non subìre gol perché poi sarà difficile recuperarla