ESCLUSIVA TTG - Giana Erminio, mister Cesare Albè: "Questo gruppo ha meritato di essere riconfermato"

02.02.2018 21:00 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 403 volte
Mister Cesare Albè
Mister Cesare Albè

A due giorni dalla partita casalinga della Giana Erminio contro la Viterbese Castrense, è stato intervistato in esclusiva ai nostri microfoni il mister biancoceleste Cesare Albè

Mister, Giana Erminio unica squadra in Serie C che non ha fatto acquisti. Una riconferma per questo gruppo?

Esattamente. E’ una fiducia che la società ha dato in base a questa rosa; quindi ha preferito non toccare nulla per paura di modificare qualche equilibrio. Questo gruppo ha meritato di essere riconfermato, e di disputare le restanti giornate del girone di ritorno”.

Ci sono stati club come Monza e Robur Siena che hanno tentato fino all’ultimo di strappare Greselin, ma è sfumato l’affare.

L’operazione Greselin non è andata in porto perché è stata fatta all’ultimo giorno e lo vedremo giocare di più in questa ultima parte di campionato, avrà opportunità sicuramente anche qui”.

Il vostro prossimo avversario si chiama Viterbese Castrense, che a Gorgonzola si è fatto riconoscere per il pareggio agguantato nel super recupero dell’andata dello scorso campionato, e aver disputato il primo turno dei playoff. Con quali stimoli verrà ora al Giana Stadium?

La Viterbese giocherà con il coltello tra i denti, ha squalificato Jefferson, penso schiereranno il solito 4-3-3, questo modulo vincente che sta consentendo ai laziali di ottenere molti risultati utili sia in campionato, sia in Coppa Italia”.

Domenica inizia un impegnativo ciclo di partite in casa, iniziando proprio dalla Viterbese Castrense, cui seguiranno gli incontri contro Robur Siena il 18 febbraio e il Livorno sabato 10 marzo.

Impegni che credo una qualsiasi squadra non vede l’ora di giocare. Non c’è bisogno di caricare i ragazzi perché sono scontri di per sé molto importanti, la nostra squadra deve essere contenta di incontrare questi avversari perchè sono di livello, molto strutturati e hanno disputato categorie superiori, e non si deve accontentare solo di giocarci contro, ma anche di mettere in scena un bello spettacolo ai tifosi contro queste squadre blasonate che ci dirà di quale livello siamo”.

RIPRODUZIONE RISERVATA: l’intervista può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della Direzione di TuttoTritiumGiana.com