ESCLUSIVA TTG - Giana Erminio, mister Maspero: "Pronti per giocare al massimo contro il Monza"

05.04.2019 18:45 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Mister Riccardo Maspero
Mister Riccardo Maspero

Il mister della Giana Erminio Riccardo Maspero è stato intervistato in esclusiva ai nostri microfoni, facendo il punto della situazione a due giorni dall’attesissima sfida contro il Monza.

Mister, un inizio d’aprile col botto. Domenica arriva al “Città di Gorgonzola” il Monza, si aspetta il pubblico delle grandi occasioni.

“I ragazzi si stanno preparando come lo hanno fatto in occasione di altre partite. Dobbiamo pensare che questa è un’altra finale alla pari di quelle che abbiamo già affrontato e di quelle che dovremo ancora disputare. Chiaramente ci sarà un’atmosfera diversa perché è un derby ed è giusto sia così, per il motivo che sono due squadre che rappresentano una zona importante, le quali offriranno spettacolo di fronte a una cornice di pubblico spero importante. C’è la concentrazione giusta”.

Quali sono i vostri stati d’animo andando a incontrare una squadra con obiettivi molto ambiziosi?

“E’ una squadra forte, attrezzata per vincere; però abbiamo dimostrato rispetto di tutti e paura di nessuno. Ce la giocheremo a viso aperto, come abbiamo fatto con le altre, ci teniamo a fare i tre punti, non bisogna fare altro. La salvezza è troppo importante, dobbiamo portare a casa la vittoria, il resto sono solo chiacchiere. Il pubblico c’è sempre stato vicino e dato una grossa mano, sotto questo punto di vista saremo tranquilli di avere il dodicesimo uomo sugli spalti”.

Sarà dunque una sfida apertissima con la Giana che sicuramente vorrà essere protagonista per portarsi a casa quanto prima la salvezza.

“Esattamente, il nostro obiettivo è vincere più partite possibili, alla fine del campionato vedremo quante partite abbiamo portato a casa noi e quanti gli altri. E’ un campionato apertissimo, anzi è positiva anche la vittoria del Fano di mercoledì scorso così tutti devono stare attenti, con le antenne raddrizzate fino all’ultima giornata, in quanto ho sempre detto che questo girone si deciderà così per il motivo che ogni squadra sta accumulando punti in partite proibitive. Bisognerà essere sempre sul pezzo e non pensare che sia tutto risolto al primo risultato positivo”.

Andrà ad affrontare un mister che ha iniziato come lei ad allenare immediatamente dopo avere smesso con il calcio giocato, Cristian Brocchi. Ha già avuto modo di conoscerlo?

“Sappiamo le idee di Cristian, ha iniziato giovane pure lui con la fortuna e la bravura di allenare subito il Milan. E’ stato sicuramente per me un esempio da emulare, l’ho seguito quando era a Brescia, mi piace le idee che ha, il calcio che propone, ce la giocheremo alla pari per portarli via la vittoria”.

Su quali scelte è orientato per cercare di strappare la vittoria ai biancorossi?

“Sono in difficoltà sugli uomini, a parte Iovine  e Dalla Bona fermi ai box, gli altri possono partire tutti dal primo minuto. Sono dubbi che è bello avere perchè significa che il gruppo è vivo, pronti per giocare al massimo questa partita”.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA: questa intervista può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della Direzione di TuttoTritiumGiana.com