ESCLUSIVA TTG - Giana Erminio, Riccardo Chiarello: "Abbiamo dimostrato di essere una squadra ostica"

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 267 volte
Riccardo Chiarello
Riccardo Chiarello

Dopo il pareggio ottenuto dalla Giana Erminio contro la Viterbese Castrense al primo turno dei playoff di Lega Pro,  è intervenuto in esclusiva alle nostre telecamere il trequartista biancoceleste Riccardo Chiarello, che ha dedicato la sua rete stagionale alla propria madre, come espressamente dichiarato in campo tramite una maglietta da lui indossata.

Riccardo, un grande pareggio che vi ha consentito di accedere alla seconda fase dei playoff. A chi vuoi dedicare la tua rete?

Come ho dichiarato in campo, dedico il gol a mia madre che si è fatta un sacco di strada per venirmi a vedere. Voglio fare una dedica inoltre a Sergio Viotti che mi ha detto prima della partita che facevo gol, per cui ringrazio anche Sergio”.

Affronterete nel prossimo fine settimana la vincente tra Bassano e Pordenone (si è classificato al Secondo Turno il Pordenone, ndr), quest'ultima una delle squadre più forti del girone B dopo il Venezia. Quale squadra siete timorosi di incontrare?

Non c’è timore, c’è tanta voglia di giocarsela in ogni caso. Con la Viterbese abbiamo dimostrato di essere una squadra molto ostica perché abbiamo fatto bene in tante occasioni. Le parate nel primo tempo, il gol sbagliato nel secondo. Pur non avendo messo in scena la miglior prestazione della stagione, ci siamo qualificati, e può dare solo fiducia”.

QUI SOTTO L'INTERVISTA INTEGRALE A RICCARDO CHIARELLO dal minuto 1'45'' (FONTE: YouTube DAVIDE VILLA)