ESCLUSIVA TTG - Maspero carica la Giana: "Con la Ternana una partita da vita o morte"

18.04.2019 10:45 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Maspero agli allenamenti
Maspero agli allenamenti

Dopo gli allenamenti del mercoledì pomeriggio della Giana Erminio presso il centro sportivo Seven Infinity di Gorgonzola, è stato intervistato in esclusiva ai nostri microfoni il mister, Riccardo Maspero.

Mister, sabato si andrà ad affrontare la Ternana, che nell’arco di quest'anno solare non ha ancora vinto. Sarà un reale pericolo considerato la squadra è partita con ben altre ambizioni in questo campionato?

“Indipendente dal fatto che non ha ancora vinto, troveremo una squadra forte, costruita per vincere il campionato, ma nel cammino ha trovato delle difficoltà; però a livello individuale è una squadra di tutto rispetto, allenata da un ottimo mister, per cui la Ternana è una squadra da classifica diversa. Sarà una partita difficilissima, da tenere bene in considerazione e da preparare nel miglior modo possibile perché abbiamo bisogno di altri tre punti per salvarci e dobbiamo ottenerli prima possibile, considerato poi mancheranno solo due partite”.

La Ternana possiede delle individualità molto forti, ma come gruppo evidentemente manca ancora qualcosa per trovare la continuità di risultati.

“Se i risultati sono questi evidentemente qualcosa non ha funzionato. I giocatori a disposizione della società sono di livello, anche di categoria superiore, questo però non mi interessa”.

Con quale spirito bisognerà affrontare le Fere?

“Sabato sarà una partita da vita o morte, dobbiamo avere rabbia, cattiveria e determinazione perché giochiamo in casa un’importantissima gara e dobbiamo regalare ai tifosi una gioia immensa”.

Avete già visionato come si sistemeranno in campo?

“Mi interessa relativamente, probabilmente giocheranno un 4-3-3, ma noi dobbiamo essere noi stessi, i ragazzi hanno visto come giocheranno, bisogna scendere in campo e fare la prestazione”.

La vittoria di domenica scorsa contro una diretta concorrente per la salvezza ha dato quella carica in più per affrontare il rush finale. E' d’accordo?

“E’ stata una vittoria da sei punti perché si trattava di uno spareggio ai fini della classifica, che valeva doppio, di spessore, però se non si conferma con la partita successiva diventa tutto vanificato. Sarà un match da attaccare e affondare come se fosse l’ultima giornata, noi abbiamo solo un risultato da portare a casa: la vittoria”.

RIPRODUZIONE RISERVATA: l’intervista può essere riportata parzialmente o integralmente previo assenso della direzione di TuttoTritiumGiana.com