ESCLUSIVA TTG - Tritium, ds Leo: "L'obiettivo è chiaro: vincere"

 di Mattia Vavassori  articolo letto 239 volte
Gianluca Leo e Juri Camoni
Gianluca Leo e Juri Camoni

Gianluca Leo, direttore sportivo della Tritium, in foto a sinistra accanto al presidente Juri Camoni, ai nostri microfoni illustra il progetto per la stagione calcistica che sta per iniziare: "Come si è visto quest'anno, nonostante il campionato trionfale della scorsa stagione, abbiamo cambiato molto. Il presidente mi ha dato un mandato chiaro e diretto: vincere. Il suo sogno è fare abbinata coppa-campionato. Con il mio staff ho cercato pertanto di acquistare giocatori che possano aiutarci ad arrivare a tale obiettivo. I cambiamenti sono stati necessari. Ne approfitto per augurare e ringraziare tutti i giocatori dello scorso anno che non fanno più parte della Tritium ed anche mister Giorgio Gigli. La scelta di mister Paolo Rizzi è quindi una conseguenza dell'obiettivo dato: è pragmatico e competente. Ho già avuto di lavorare e con alle spalle la giusta esperienza, basti pensare agli ultimi anni in serie D, per farci fare il salto di qualità. Abbiamo riconfermato lo staff poiché siamo davvero soddisfatto del lavoro svolto nella scorsa stagione. Il team manager Ivan Aloardi invece merita un menzione a parte, poiché è il mio braccio destro ed è sicuramente colui che non ha bisogno di riconferme essendo parte integrante del mio ruolo. Il girone? Sicuramente difficile. Leggo i nomi delle squadre che già in parte conosco avendo vinto con la Trevigliese due stagioni fa contro team quali Tribiano, Sant'Angelo e Soresinese. Sono compagine abituate ed attrezzate a campionati di vertice, quindi sono sicuro che saranno le nostre antagoniste. Inoltre sicuramente ci saranno altre sorprese, come ad esempio il Castelleone. Noi partiamo con intento di arrivare in fondo sia in campionato che in coppa. Ne approfitto anche per ringraziare il gruppo dei Fanatici e del Tritium Club per i lavori fatti all'interno dello stadio".