Giana Erminio, mister Bertarelli: "Non era scontato vincere"

29.10.2018 00:45 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 164 volte
Raul Bertarelli
Raul Bertarelli

Dopo il pareggio casalingo della Giana Erminio contro l’AlbinoLeffe, è intervenuto in conferenza stampa il mister biancoceleste Raul Bertarelli: “Non era scontato vincere, l’ho detto in settimana, la gente guarda solo la classifica, ma dal primo anno che sono qui abbiamo vinto solo col Piacenza in superiorità numerica nella passata stagione. Credo che l’AlbinoLeffe sia una squadra fastidiosa contro cui giocare, è la quinta partita dove non subiscono reti. Qualche giocatore non ha fatto la sua miglior partita, da Iovine che rientrava e non è stato brillantissimo, a Fabio Perna. Nel primo tempo sono stati più pericolosi, mentre nel secondo è stato un match ancora più bloccato, a mio parere è un punto guadagnato, bisogna andare avanti cercando di fare bene. Nella ripresa, dopo i primi dieci minuti dove avevamo cominciato benino, abbiamo iniziato a fare fatica sulla nostra sinistra, Montesano era messo in mezzo da Gozzi e Sbaffo, giocavamo troppo scoperti su questo lato, ci siamo messi a cinque. Con questo sistema, la scelta più logica con gli uomini che avevamo era quella di togliere uno tra Bonalumi e Rocchi, però si è vista la bravura dell’AlbinoLeffe sulle palle da fermo dove acquistava centimetri. Alla fine siamo tornati a quattro, quando sono rimasti in dieci uomini abbiamo cercato di metterci davanti con l’uno contro uno e lasciare Rocchi o Bonalumi contro Colombi, forzando le cose. I ragazzi giovani hanno alti e bassi, vanno dosati, bisogna cercare di capire come va la settimana, tirare il dado e indovinare