Giana sei quasi come il Milan

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 495 volte
Giana sei quasi come il Milan

Anche per quest’anno, l’obiettivo che si è posta la Giana Erminio è migliorare la posizione in classifica dei precedenti campionati. Traguardo non solo dichiarato a parole, ma pure messo in atto sul campo da sei anni a questa parte. Vittoria del campionato di Promozione Lombardia girone F nella stagione 2011/2012, vittoria del campionato di Eccellenza Lombardia nella stagione 2012/2013, storico primo posto nel campionato di Serie D girone A nel 2013/2014, e negli anni seguenti ha ottenuto i seguenti piazzamenti nei gironi A del terzo campionato professionistico italiano: 14^ nel 2014/2015, 12^ nel 2015/2016, 5^ nel 2016/2017 ed eliminazione al Secondo Turno dei Play Off. Bene, archiviata la sessione di mercato invernale 2018 del calcio professionistico italiano, la Giana è risultata essere l’unica società di Serie C a non aver effettuato movimenti nel mese di gennaio. C’è stato all’ultimo giorno un tentativo di strappare Greselin da parte di Monza e Robur Siena, ma la società biancoceleste ha deciso di tenerselo ben stretto, tanto da schierarlo per la seconda volta in questa stagione titolare proprio nella partita di domenica scorsa in casa contro la Viterbese Castrense. Allargando lo sguardo a tutti i campionati professionistici italiani, la Giana ha fatto meglio addirittura del Milan, che ha visto la rescissione di Paletta, ora corteggiato da club turchi e cinesi, e il prestito dell’estremo difensore Gabriel all’Empoli. Consideriamo che la società rossonera ha già investito molto nel mercato della scorsa estate rivoluzionando la maggior parte della rosa; mentre la compagine martesana aveva inserito qualche giovane proveniente da Primavere di club di A o B, come Caldirola e Taliento, oppure prelevando direttamente qualche giovane dal proprio settore giovanile (è il caso di Giacomo Sala). Naturalmente sono escluse le rescissioni avvenute prima o dopo il mese di gennaio, ovvero quelle di Emanuele Bardelloni e Axel Caldirola (in quest'ultimo caso prestito dalla Primavera Novara), e la recentissima di Alex Pinardi dello scorso martedì. E’ nell’auspicio di tutti i tifosi biancocelesti che la Giana, nonostante ha perso alcuni elementi, mantenendo questa rosa potrà migliorare ancora il risultato degli scorsi campionati, raggiungendo un posto superiore al quinto, e proseguire ulteriormente il percorso nei playoff, arrivando a disputare qualche turno in più di playoff