La Giana Erminio batte il Pro Piacenza con il minimo sforzo

Giana Erminio - Pro Piacenza 1-0
23.12.2017 16:35 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 403 volte
Simone Perico
Simone Perico

Si disputa il match tra la Giana Erminio e il Pro Piacenza allo stadio comunale di Gorgonzola, valevole per il ventesimo turno di Serie C 2017/2018. La Giana si schiera con il modulo 4-4-2, con Taliento tra i pali. Assente Sanchez tra i convocati a causa di un lieve incidente stradale, al suo posto come secondo portiere ci sarà Asnaghi della Berretti. In panchina siederà anche il terzo portiere Dudiez. In difesa confermati Perico, Bonalumi, Montesano e Foglio. A centrocampo assente Pinardi per influenza, al suo posto Pinto, in compagnia di Iovine, Marotta e Chiarello. Nel reparto avanzato confermati Bruno e Perna. Il Pro Piacenza si schiererà con un modulo a specchio. Estremo difensore Gori, reparto completato da Belotti, Battistini, Calandra, Ricci. A centrocampo spazio da destra a sinistra a Alessandro, Cavagna, Aspas, Barba, come coppia d’attacco Mastroianni e Abate.

Al 2’ contatto in area tra Gori e Bruno, l’arbitro decide di lasciare proseguire l’azione, non assegnando il rigore. Al 7’ bella opportunità per Sasà, tiro deviato in corner da Sasà. Al 15’ occasione per Iovine respinta da Gori, rimpallo su Pinto, che spara alto. Al 43’ colpo di testa di Bruno, finisce nei pugni di Goro.

Al 48’ assist di Foglio per Perico, che realizza la rete del vantaggio e il suo secondo gol stagionale. Al 59’ occasione mancata da Belotti. Al 60’ mister Pea decide una doppia sostituzione. Esce Ricci, entra Belfasti; mentre La Vigna subentra al posto di Cavagna. Al 75’ doppia sostituzione anche per la Giana. Esce Pinto, entra Degeri, mentre Okyere viene inserito al posto di Perna. All’82’ il Pro Piacenza decide un altro cambio con l’inserimento di Starita al posto di Barba; mentre i biancocelesti effettuano un altro doppio cambio, con l’inserimento di Greselin al posto di Iovine, e quello di Rocchi al posto di Chiarello. All’88’ ultimo cambio per i padroni di casa, esce Foglio entra Concina. Al 91’ Abate vicino alla rete. Al 92’ bomber Bruno sfiora la rete del raddoppio, Gori mette in corner. Termina con una vittoria di misura la gara della Giana Erminio contro gli emiliani, altri tre punti che mettono un’altra ipoteca importante sulla disputa dei playoff.

Giana Erminio (4-4-2): Taliento; Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio (dall’88’ Concina); Iovine (dall’82’ Greselin), Pinto (dal 75’ Degeri), Marotta, Chiarello (dall’82’ Chiarello); Bruno, Perna (dal 75’ Okyere). A disposizione: Dudiez, Asnaghi, Seck, Sala, Sosio, Capano. All. Albè

Pro Piacenza (4-4-2): Gori; Belotti, Battistini, Calandra, Ricci (dal 60’ Belfasti) (dal 74’ Messina); Alessandro, Cavagna (dal 60’ La Vigna), Aspas, Barba (dall’82’ Starita); Mastroianni, Abate. A disposizione: Bertozzi, Bazzoffa, Abbate, Avanzini. All. Pea

Arbitro: Lorenzin di Castelfranco Veneto (Treviso). Assistenti: Mattia Segat di Pordenone e Veronica Martinelli di Seregno (Monza Brianza)

Marcatori: 48’ Perico (G)

Note: giornata serena, 9°. Spettatori: 667. Incasso: € 2495,00. Ammoniti: 62’ La Vigna (P), 63’ Marotta (G), 72’ Pinto (G), 93’ Okyere (G). Angoli: 3-2