La Giana Erminio chiude il precampionato con una vittoria di misura a Lodi contro il Fanfulla

Fanfulla-Giana Erminio 0-1
18.08.2019 21:00 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Fanfulla-Giana
Fanfulla-Giana

E’ l’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato per la compagine guidata da mister Riccardo Maspero che, nella cornice dello stadio “Dossenina” di Lodi ha affrontato il Fanfulla, ambizioso club di Serie D che punterà nuovamente alla promozione in Serie C (nella passata stagione quarta posizione nel girone D dietro alla promossa Pergolettese e alle ripescate Modena e Reggio Audace), inserito nel girone D insieme alle lombarde Breno, Ciliverghe, Crema e Sporting Franciacorta. Nel primo tempo è il Fanfulla a prendere le redini del gioco con al 6’ una pericolosa azione di Catta che conclude di poco alto sopra la traversa, al 28’ Scaramuzza a sinistra fuori per un soffio ed al 39’ con Catta che sbaglia un rasoterra. Con il cambio di uomini nel secondo tempo, la vera Giana affila le armi, ma i padroni di casa non restano a guardare con nuovamente Scaramuzza che si rende protagonista di un’ottima azione neutralizzata da Marenco. Al 55’ arriva la rete biancoceleste con Perna servito da Capano. Nei minuti finali aumenta l’umidità e questo probabilmente condiziona un po’ il test, ma la Giana riesce a concludere questo cammino precampionato con una vittoria. Da martedì si comincerà a lavorare per la partita casalinga contro il Renate, valevole per la prima giornata del girone A di Serie C.

Fanfulla-Giana Erminio 0-1

Marcatori: 55’ Perna (G)

Fanfulla: Cizza, Baggi, Tourè, Laribi, Pascali, De Stefano, Qeros, Brognoli, Catta, Palmieri, Scaramuzza. A disposizione: Frontori, Fabiani, Negri, Aprile, Alpoli, Cappato, Arodi, Cornaggia, Rossi, Sylla, Gibillini, Barbieri.

Giana Erminio: Leoni, Perico, M’Zoughi, Piccoli, Montesano, Sosio, Pedrini, Pinto, Cortesi, Zulli, Duguet. A disposizione: Marenco, Solerio, Gambaretti, Perna, Remedi, Serafini, Otelè, Fumagalli, Capano, Cazzago, Pirola.

Note: giornata calda e afosa con 31°. Spettatori: circa 600. Ammoniti: 64’ Remedi (G)