La Giana Erminio vince a Gozzano in inferiorità numerica

09.09.2018 21:25 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 439 volte
Gozzano-Giana Erminio
Gozzano-Giana Erminio

Siamo giunti a quello che dovrebbe essere l’ultimo test estivo della Giana Erminio. Si gioca allo stadio Alfonso D’Albertas di Gozzano (Novara) contro la squadra locale, neopromossa in Serie C, che dovrà giocare le partite casalinghe di campionato allo stadio “Silvio Piola” di Vercelli finchè l’impianto gozzanese non sarà conforme ai criteri infrastrutturali decisi dalla terza serie professionistica. Subito pericolosi rossoblù con Rolfini che va alla conclusione lanciato in profondità, Leoni respinge. All’8’ biancocelesti fortunati: Messias colpisce in pieno il palo. Al 12’ cannonata di Palazzolo alta. Al 13’ arriva finalmente la prima occasione per la Giana con Palma che crossa dalla sinistra per Perna, ma sul secondo palo viene bloccato da Casadei, che però è attento. Al 19’ punizione per la Giana dai 20 metri sulla sinistra, con Chiarello che calcia in mezzo, ma Palazzolo devia in corner: Palma dalla bandierina guadagna un secondo corner, poi la difesa rossoblù allontana. Al 23’ Gozzano che si rende pericoloso ancora con Messias, che calcia direttamente in porta facendo stampare il pallone sulla traversa. Al 27’ punizione sulla trequarti per il Gozzano, Messias calcia sul secondo palo, ma Leoni in uscita salta più in alto di tutti e blocca tra le mani. Al 30’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo per la Giana, Rocchi da posizione centrale fuori area prova la conclusione di potenza, un rasoterra che sfila di poco fuori. Al 39’ angolo per i rossoblù, con Messias dalla bandierina: la palla viene passata all’indietro corta per Petris, che calcia in area, ma Leoni svetta su tutti. Al 43’ una conclusione dalla distanza di Perico viene allontanata di pugno da Casadei.

Nella ripresa tre cambi immediati per la Giana: entrano in campo Lunetta, Pirola e Mutton per Seck, Perico e Rocco, mentre nel Gozzano rientrano gli stessi undici del primo tempo. Al 50’ viene estratto il primo cartellino giallo del match indirizzato a Graziano. Al 55’ Mutton conclude di poco a sinistra. Al 61’ entrano Marzeglia, Iovine e Pinto al posto di Perna, Lanini e Dalla Bona. Per Alessio Iovine è il ritorno in campo dopo l’infortunio che l’ha tenuto lontano dal campo per oltre tre mesi. Al 66’ occasionissima con Marzeglia che aggancia di testa un cross, la sfera finisce sulla testa di Mutton concludendo fuori di un niente. Al 70’ doppio cambio per mister Bertarelli, che sostituisce Palma e Chiarello con Mandelli e Piccoli. Al 75’ la Giana riesce a sbloccare il risultato con cross di Lunetta dalla sinistra, agganciato al volo da Piccoli, che di testa manda in gol. Poco dopo espulsione diretta per Marzeglia per comportamento giudicato antisportivo dal direttore di gara nei confronti di un avversario. All’80’ su calcio d’angolo battuto da Mandelli, la Giana raddoppia grazie a Mutton, che di testa devia in rete. Termina così con due vittorie consecutive con avversari di pari categoria questo percorso estivo della Giana Erminio, attendendo che si faccia chiarezza sulla data di partenza del campionato di Serie C  

 

GOZZANO-GIANA ERMINIO 0-2

Gozzano (3-5-2): Casadei (dall’82’ Gilli), Bini, Gigli, Graziano (dal 71’ Secondo), Emiliano, Evan’s, Petris (dal 69’ Bruzzaniti), Messias (dall’87’ Salvestroni), Rolfini (dal 67’ Testardi), Palazzolo, Rolando. A disposizione: Manè, Romeo, Acunzo, Tordini, Rizzo, Grossi, Corinus. Allenatore: Antonio Soda

Giana Erminio (3-4-1-2): Leoni, Perico (dal 46’ Pirola), Rocchi, Montesano, Lanini (dal 61’ Iovine), Palma (dal 70’ Mandelli), Dalla Bona (dal 61’ Pinto), Seck (dal 46’ Lunetta), Chiarello (dal 70’ Piccoli), Perna (dal 61’ Marzeglia), Rocco (dal 46’ Mutton). A disposizione: Taliento, Ababio, Capano. Sosio, Bonalumi. Allenatore: Raul Bertarelli

Marcatori: 75’ Piccoli (Gia), 80’ Mutton (Gia)

Note: giornata soleggiata con 27°. Ammoniti: 50’ Graziano (Goz). Espulsi: 76’ Marzeglia (Gia). Recupero: 1’ + 3’. Angoli: 8-6