La Tritium cade contro un cinico Zingonia Verdellino

Tritium-Zingonia Verdellino 1-2
17.03.2019 18:20 di Mattia Vavassori   Vedi letture
La Tritium in campo oggi
La Tritium in campo oggi

Battuta d'arresto per la Tritium in casa contro il Zingonia Verdellino e prima sconfitta nel girone di ritorno per i biancoazzurri. I ragazzi di mister Sgrò hanno sprecato un paio di occasioni clamorose nel primo tempo con Castelli e Mapelli e sono caduti col risultato di 2-1 contro un avversario cinico che ha saputo concretizzare le occasioni costruite mantenendo e controllando il vantaggio. Nel secondo tempo la Tritium è calata e ha fatto ben poco ed è uscita la determinazione degli ospiti. La cronaca. Al 2' Mapelli dalla bandierina imbecca Volpi che di testa mette a lato. Al 5' Cascino mette Castelli solo davanti al portiere, ma calcia sull'esterno della rete. Al 10' Montalbano raccoglie un lancio di Sangalli ed in diagonale fulmina sul suo palo Acerbis per il vantaggio ospite. Al 16' traversone di Mapelli su punizione ma nessuno trova il guizzo vincente. Al 28' Motta apre per Mapelli che a colpo sicuro si fa placare la conclusione da un difensore avversario. Al 35' a seguito di un'azione caotica l'arbitro decreta un rigore: dal dischetto Castelli spiazza Russo e realizza la marcatura del momentaneo pareggio trezzese. Nella ripresa al 7' Castelli crossa dalla sinistra, sinistro al volo di Mapelli e l'attaccante Volpi prova a schiacciare la palla in rete senza successo. Al 10' dagli sviluppi di una punizione di Mapelli ci prova Tremolada che calcia malamente. Al 15' lancio di Mapelli al centro, Castelli la tocca di testa la sfera togliendola di fatto a Volpi messo in posizione migliore. Al 17' Lizzola a botta sicura supera Acerbis ma Caferri spazza la sfera sulla linea. Al 20' gli ospiti si portano in vantaggio: Sangalli pennella al centro, erroraccio di Acerbis, ne approfitta bomber Lizzola che lasciato solo insacca. Nel finale la Tritium spinge e in pieno recupero sale in attacco anche Acerbis alla ricerca della rete della disperazione, ma ogni tentativo è vano: il Zingonia Verdellino conquista tre punti d'oro in ottica playoff.

Tritium-Zingonia Verdellino 1-2

Tritium (4-3-3): Acerbis; Tremolada (38'st Secchi), Capelli, Perico, Caferri; Motta, Marinoni (30'st Galbiati), Mapelli (22'st Gabellini); Cascino, Volpi, Castelli (25'st Guerrini). All. Aloardi (Sgrò e Pizzocchero squalificati). A disposizione: Scuteri, Leotta, Bertaglio, Vitali, Ghounaf. 

Zingonia Verdellino (4-4-2): Russo; Sangalli, Scaccabarozzi (34'st Actis), Cassinelli, Mister; Montalbano, Innocenti, Guizzetti (1'st Noris), Brembilla; Cavagna (16'st Piacentini), Lizzola. All. Luzzana. A disposizione: Attuati, Capelli, Pellegris, Seghezzi, Tironi, Keita.

Arbitro: sig. Scarano di Seregno (Ruocco-Riganó)

Reti: 10'pt Montalbano (Z), 37'pt rig. Castelli (T), 20'st Lizzola (Z) 

Note: giornata nuvolosa e fresca. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Cavagna (Z), Caferri (T), Mister (Z), Cascino (T), Motta (T), Secchi (T), Innocenti (Z), Capelli (T). Espulsi: nessuno. Angoli: 4-1. Recupero: 2'pt+4'st.