La Tritium cade di misura contro l'Arconatese

Tritium-Arconatese 0-1
03.11.2019 19:30 di Mattia Vavassori   Vedi letture
La Tritium in campo oggi
La Tritium in campo oggi

Sotto una pioggia battente e in un clima tipicamente autunnale, la Tritium, reduce dalla vittoria esterna nel turno infrasettimanale di campionato contro la Virtus Bolzano di mercoledì scorso, cade di misura in casa contro una buona Arconatese, che ha merito ampiamente la vittoria. I biancoazzurri non sono praticamente scesi in campo nel primo tempo, mentre nella ripresa hanno giocato meglio senza però trovare la via del gol. Gli ospiti, ben schierati con un 5-3-2, sono stati più concreti e, trascinati, tra gli altri, dalla grinta di Bonfanti e dalle giocate di Romeno, D'Ausilio e Di Maira, hanno sfruttato al 22' un'uscita errata del portiere abduano Rota, insaccando la rete decisiva per le sorti dell'incontro con un pallonetto di Romeo. I ragazzi di mister Marco Sgrò hanno provato senza successo a risollevare le sorti dell'incontro nella ripresa grazie ai tentativi di Vitali, Milazzo e Personé. Sicuramente ha influito negativamente un tempo in cui la Tritium non è praticamente entrata nei radar del match. Che sia una partita a trazione ospite lo si capisce fin da subito: al 4' sinistro di Bonfanti e parata in tuffo del portiere abduano. Sessanta secondi dopo colpo di testa di Gomis e altro miracolo di Rota. Al 9' scambio Di Maira-D'Ausilio, conclusione insidiosa alta. Al 15' primo sussulto del match dei padroni di casa: tiro di Vitali da fuori e paratona di Vandelli. Al 22' l'Arconatese si porta in vantaggio: erroraccio di Rota che sbaglia l'uscita e non trattiene la palla che finisce a Romeo che insacca con un pallonetto delizioso. Al 24' Bonfanti sulla sinistra semina il panico, sinistro velenoso e respinge il portiere locale. Al 34' D'Ausilio da buona posizione al volo spreca il raddoppio.  Al 39' D'Ausilio in contropiede approfitta di un errore di Capelli, botta di sinistro e Rota salva tutto coi piedi. In pieno recupero Romeo su punizione sfiora il palo. Nella ripresa si rivede la Tritium: al 10' punizione di Vitali che esce di un soffio. Al 17' Milazzo di destro impegna Vandelli. Al 24' cross pennellato di Sordillo per Personé che sfiora di testa e pallone sul fondo. Al 35' incornata di Personé centrale. In pieno recupero Personé viene atterrato in area ma il direttore di gara lascia correre, tra le proteste del pubblico di casa che invocava il rigore. E' l'ultima azione dell'incontro: l'Arconatese conquista tre punti importanti e la partita termina con una sconfitta per il sodalizio del patron Juri Camoni.

Tritium-Arconatese 0-1

Tritium (4-3-3): Rota; Caferri, Capelli, Adobati, Sordillo (41'st Bertaglio); Aldé (32'pt Campanella), Marinoni (29'st Cascino), Chimenti; Vitali (36'st Sofia), Milazzo (36'st Castelli), Personé. All. Sgrò. A disposizione: Acerbis, Russo, Perico, Della Volpe. 

Arconatese (5-3-2): Vandelli; Bonfanti, Bagarolo, Parini, Romeo (29'st Cazzaniga), Giovane; Gomis, Menegazzo, Marra (36'st Romanini); D'Ausilio (21'st Bright), Di Maira. All. Livieri. A disposizione: Di Mango, Anzaghi, Rovelli, Albini, Veroni, Dioh.

Arbitro: Gallo di Castellamare di Stabia (Ottobretti-Polidori)

Rete: 22' pt Romeo (A) 

Note: giornata fredda con pioggia. Terreno di gioco in buone condizioni. Temperatura 13°. Spettatori 150 circa. Ammoniti: Chimenti (T), Parini (A), Capelli (T), Romanini (A). Espulsi: nessuno. Angoli: 5-8. Recupero: 3'pt+5'st.