Mister Cesare Albè: "La Giana Erminio va rispettata"

04.11.2019 10:15 di Davide Villa Twitter:    Vedi letture
Mister Cesare Albè
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Mister Cesare Albè

Dopo il pareggio casalingo della Giana Erminio contro la Juventus Under 23 in conferenza stampa è intervenuto il mister biancoceleste Cesare Albè: “Non ho voglia di parlare degli episodi ma qualche parola di troppo da parte dell’arbitro dà fastidio. Questa società non ha problemi con nessuno, è una squadra seria e va rispettata come le altre. Ognuno ha il suo modo di rispondere e nella tensione della partita può essere scappato qualcosa, non voglio però minimamente approfondire. Siamo al sesto anno di Serie C e non abbiamo mai creato problemi di ogni genere. Come sono nervosi i giocatori, lo è pure chi dirige. E’ un pareggio che soddisfa, una partita equilibrata contro una Juve notevole, è stata preparata bene da Bozzini (Luca, allenatore in seconda e match analyst ndr). Abbiamo disputato la partita che dovevamo fare, bisogna andare avanti così, ha fatto il terzo gol Cortesi che avrebbe potuto giocare sin dall’inizio, solamente che abbiamo deciso altre scelte, intanto perché c’è il minutaggio, e poi il posto per l’attaccante è uno solo. Sta crescendo di settimana in settimana e vedremo nel corso del tempo per valutarlo meglio. Gambaretti? Difensore centrale c’è stato Pirola fino ad ora, sappiamo deve essere di un certo livello, ma ha già dimostrato ad Arezzo di averlo fatto bene. E’ reduce da un’annata dove ha subìto due operazioni. 4-4-2 svolta definitiva? Il fatto che non ci sia Maltese privilegia altre cose, non è detto sia sempre così. Ora ci sarà squalificato Madonna contro la Pro Vercelli, ma dobbiamo considerare che abbiamo infortunati buoni giocatori, da Solerio a Duguet allo stesso Pirola. Sono convinto che in Italia a livello tattico sono tutti bravi, partite che tatticamente ci si gioca uno con l’altro confrontandosi seriamente a livello agonistico”.