Tritium, Camoni: "Protagonisti anche in D e regalare emozioni"

16.07.2019 13:00 di Stefano Spinelli   Vedi letture
Camoni, Leo e Sgrò
Camoni, Leo e Sgrò

Il presidente Juri Camoni, nel suo breve intervento alla presentazione della nuova Tritium, ha ricordato da dove si è partiti tre anni fa: “E’ sempre con emozione che ogni anno scaramanticamente ci ritroviamo qui per presentare la squadra della nuova stagione – ha detto il presidente -; sono passati tre anni da quando mi sono presentato qui, eravamo in Prima Categoria e io ero neofita del calcio non avendo mai giocato a pallone e non essendomene mai occupato. Grazie a una squadra di lavoratori fantastici abbiamo vissuto grandi emozioni e siamo andati ben oltre i nostri obiettivi. Avevo promesso di riportare la Tritium nei campionati importanti nel giro di tre anni e per noi importanti erano la categoria di Eccellenza, e invece abbiamo fatto qualcosa di leggendario e ora ci apprestiamo a entrare in Serie D, in un mondo completamente nuovo, con tanta umiltà e in punta di piedi. Per questo devo ringraziare tutte le persone che lavorano per la Tritium, soprattutto i volontari che si occupano del campo e della struttura dello stadio, che è grande e va mantenuta. La Tritium è una società complessa con un lavoro enorme da fare ogni giorno. Devo davvero ringraziare tutti i collaboratori perché io da solo non sarei arrivato qua. Ora tutti vogliono sapere gli obiettivi per la prossima stagione e ci sono tante aspettative come ogni anno. Rispondo che siamo sempre ambiziosi e ci piace vincere ma ci rendiamo conto che in Serie D al primo anno non sarà possibile. Il nostro obiettivo sarà mantenere la categoria, divertirci e magari dare fastidio alle corazzate che affronteremo. Di sicuro cercare di essere protagonisti. E poi la cosa più importante: vogliamo continuare a regalare emozioni al nostro pubblico che mi auguro sarà sempre più numeroso qui allo stadio e, perché no, anche in trasferta. Per il momento questa è la nostra dimensione, per il tutto il resto ci stiamo lavorando, ma è un lavoro più mentale che di calcio giocato”. La Tritium sarà in ritiro dal 5 all’11 agosto a San Zeno di Montagna (Verona), poi proseguirà la preparazione a Trezzo.