Tritium, il comunicato ufficiale del NibionnOggiono

04.03.2019 20:50 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Fonte: NibionnOggiono Calcio
Il NibionnOggiono
Il NibionnOggiono

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato ufficiale ricevuto dal NibionnOggiono:

COMUNICATO UFFICIALE
In riferimento alla partita disputata ieri Domenica 3 marzo tra la nostra squadra e la ASD Tritium Calcio 1908–campionato Eccellenza Lombardia girone B, intendiamo chiarire quanto successo:
- alle ore 13,15 un nostro tesserato poneva dei dubbi sulla regolare altezza delle porte 
- alle ore 13.30 venivano informati i dirigenti presenti sul campo ( Direttore Sportivo –Presidente e Allenatore) della soc. Tritium per una ulteriore verifica (da noi misurate cm. 236 ) e la successiva regolarizzazione delle anomalie. Si ritiene altresì precisare che la richiesta di controllo delle misure è stata fatta con una tempistica tale da permettere tutte le operazioni necessarie alla regolarizzazione in tempo utile al regolare svolgimento della gara.
- Alle ore 14,20 dopo che nessuno dei dirigenti della soc. Tritium riteneva di dover intervenire alle stesse, abbiamo deciso di informare con esposto ufficiale gli Arbitri rimettendoci alle decisioni che sarebbero state prese dagli stessi
- Dopo l’intervento da parte degli ufficiali di gara e la regolarizzazione delle misure delle portela società NibionnOggiono è regolarmente scesa in campo.

Nessun nostro tesserato ha rilasciato interviste e/o si è scusato con i dirigenti della Soc. Tritium in quanto tutte le decisioni  sono state prese nel massimo rispetto del regolamento del Giuoco del Calcio.
Non sono mai venute meno la nostra sportività, lealtà,correttezza, fair-play che però devono essere esercitate nella necessaria osservanza dei regolamenti.
Per questo ci complimentiamo con la Tritium per la vittoria conseguita in modo del tutto legittimo e con pieno merito. 

Riteniamo inaccettabile il linguaggio offensivo utilizzato a mezzo stampa dal Direttore Sportivo Sig. Leo Gianluca nei riguardi di nostri tesserati e ne prendiamo con forza le distanze.

Il Presidente dell'A.S.D. NibionnOggiono