Giovanili Giana, sconfitte esterne degli Allievi Nazionali 2001 e dei Giovanissimi 2003 contro il Pordenone

 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 89 volte
Gli Under 17 Giana
Gli Under 17 Giana

Nel pomeriggio di domenica 3 dicembre sono state disputate le partite in trasferta degli Allievi Nazionali 2001 e dei Giovanissimi Nazionali 2003 della Giana Erminio contro il Pordenone. Questi i risultati nel dettaglio:

UNDER 17

Pordenone-Giana Erminio 1-0

La terza forza del girone piega gli Allievi Nazionali 2001, che cedono di misura al 10′ della ripresa subendo il gol partita segnato dal neroverde Demin. Si tratta della seconda sconfitta consecutiva e rimane una sola gara – quella con il fanalino di coda Triestina – prima della fine del girone di ritorno. Queste le dichiarazioni di mister Omar Barzaghi: “Partita difficile contro una buona squadra. Abbiamo incontrato difficoltà nel fare gioco e in fase offensiva non siamo stati sufficientemente pericolosi. Testa a domenica prossima, ultima partita dato il turno di riposo previsto all’ultima giornata di campionato”.

Classifica 12a giornata: Monza 27, Vicenza 25, Pordenone 24, Padova 23, Renate 22, Bassano, Albinoleffe e FeralpiSalò 20, Sudtirol 18, Giana Erminio* 15, Santarcangelo 11, San Marino e Ravenna* 8, Mestre 6, Triestina 4. *una gara in più

UNDER 15

Pordenone-Giana Erminio 2-1

Una gara subito in salita quella giocata dai Giovanissimi Nazionali 2003 contro la capolista, che al 3′ si è portata in vantaggio con il gol di Bottani. La Giana ha reagito e tenuto testa, ma al 18′ è arrivato il raddoppio neroverde ad opera di Marinello e al 24′ l’espulsione di Tosetto, che ha costretto i biancazzurri a giocare con l’uomo in meno. Nonostante questo il gol per accrciare le distanze è arrivato al 28′ con Antonelli, ma non è bastato a far punti. Ecco le sensazioni di mister Matteo Castelnovo dopo il match: “Ringrazio i ragazzi perché, seppur in una condizione di emergenza, hanno fatto una delle prestazioni più importanti della stagione e hanno dato veramente tutto per provare a fare risultato. Avrebbero meritato almeno un punto, perché hanno dimostrato di poter tener testa alla seconda in classifica (divenuta prima con questa vittoria) fino all’ultimo minuto e con un uomo in meno. Dopo questa prestazione mi auguro che i miei ragazzi abbiano finalmente capito che l’andamento nella seconda parte di stagione dipenderà solo da noi. Abbiamo collezionato pochi punti per quelle che sono le nostre qualità e toccherà a tutti noi dare di più per fare il massimo già a partire dalla prossima partita con la Triestina, per chiudere al meglio questo girone di andata”.

Classifica 12a giornata: Pordenone e Padova 27, Renate 23, Monza 22, Albinoleffe 21, Bassano 20, Vicenza 19, FeralpiSalò 17, Santarcangelo 15, Giana Erminio* 14, San Marino 12, Triestina 11, Sudtirol 10, Mestre 9, Ravenna* 5. *una gara in più