Prima vittoria stagionale della Berretti Giana Erminio contro il Monza

Giana Erminio - Monza 3-2
 di Davide Villa Twitter:   articolo letto 123 volte
Berretti Giana-Monza
Berretti Giana-Monza

Presso il centro sportivo Seven Infinity di Gorgonzola si è disputata questo pomeriggio la partita valida per la sesta giornata del campionato Berretti tra Giana Erminio e Monza. Dopo due pareggi e tre sconfitte, arriva finalmente la prima vittoria per i biancocelesti, che partono subito decisi al 5' portandosi in vantaggio con Ieriti, grazie ad un bellissimo assist di Corti. All’8’ passaggio di Corti per Braga che calcia nello specchio della porta, ma Boccignone non si fa trovare impreparato. Al 18' arriva la rete del pareggio dei brianzoli con Brignoli. Gli ospiti prendono fiducia, e al 25' Ampollini conclude di poco sopra la traversa. Al 34' Desogus manda la palla di poco a destra del palo. Ma i padroni di casa non vogliono chiudere il tempo in parità, e al 45’ Braga realizza il raddoppio, grazie a una perla di Corti.

Nella ripresa il Monza si mette sugli scudi programmando tre cambi immediati all’inizio della frazione, con Zambataro, Petrolà e Perruni, che rilevano rispettivamente Boccignone, Desogus e Sperti. Al 47' cannonata del neo entrato Petrolá, strepitosa parata di Asnaghi. Al 48' ancora Petrolà pennella il palo sinistro e conclude fuori. Al 55' giù il cappello a Corti, che con un tiro a giro becca la traversa interna e manda la palla nel sette per il tris, però viene ammonito per essersi tolto la maglia per esultare. Al 61’ mister Chiappella effettua il primo cambio con Zulli che prende il posto di Longhini. Al 66' rigore per il Monza, Fumagalli concretizza e accorcia le distanze. Al 67' bel sinistro di Sala che rimbalza sulla traversa e finisce fuori. Al 68’ secondo cambio per i locali con la sostituzione di Stroppa per Marcial. Al 75' rispondono anche gli avversari con la sostituzione di Radaelli per Villani. All’80' punizione battuta da Braga,  respinge di pugno Zambataro, la sfera termina sulla testa di Marcial, ma questa volta il numero 12 biancorosso trattiene. All’83' terza sostituzione biancoceleste, esce Ieriti ed entra Callipo. Negli ultimi dieci minuti le squadre si allungano, ma il risultato finale questa volta sorride ai padroni di casa che conquistano i primi tre punti della stagione. Tra sette giorni sfida nella casa del Toro