La Giana Erminio ed i tre punti, scusate il ritardo...

17.10.2019 14:00 di Mattia Vavassori   Vedi letture
Fonte: Articolo di Claudia Marrone per TuttoMercatoWeb.com
Cesare Albé
© foto di Jacopo Duranti/TuttoLegaPro.com
Cesare Albé

Una salvezza tranquilla raggiunta alla fine della scorsa annata, playoff sfiorati e quindi la decisione di proseguire con mister Riccardo Maspero, che aveva traghettato la squadra dopo le dimissioni di Raul Bertarelli. Ma l'avvio di stagione della Giana Erminio non è stato esaltante, nelle prime sei giornate solo due pareggi (e quattro sconfitte), e quindi l'esonero del tecnico. Il primo esonero dopo 23 anni, considerando che la conduzione tecnica di Cesare Albè era durata quel tempo e Bertarelli si era dimesso.

Un percorso a ostacoli - La scelta per il post Maspero è ricaduta ovviamente su Albè, rimasto a "sorvegliare" la squadra come direttore tecnico e vicepresidente ma nuovamente chiamato in panchina. Ma il cambio di rotta ha faticato ad arrivare, e sono seguite altre due sconfitte, fino a ieri, quando la squadra ha centrato un importante successo sul Novara, battuto 2-1. Prima vittoria stagionale, che certo non risolleva in immediato la classifica, ma dà morale a una squadra che di quello aveva bisogno.

I prossimi impegni - Pistoiese, Pergolettese e Arezzo i prossimi impegni dei biancazzurri. Gare con squadre che a ora sono non distanti: i toscani arancioni, hanno 5 punti in più, ma nel turno infrasettimanale ci sarà la Pergolettese, a oggi un punto sotto. Chiaro che centrare dei punti a Pistoia potrebbe essere un ulteriore buon inizio, per provare a tenere maggiormente distanti i neo promossi gialloblù e provare poi l'allungo