GIANA ERMINIO

ACERBIS 6 Torna in porta per l’assenza di Zanellati e si fa trovare pronto nell’unico tiro in porta pericoloso della Pergolettese. Quello di Varas che respinge di di piede. Poi ordinaria amministrazione.

MARCHETTI 5,5 Spesso incerto, sbaglia qualche pallone di troppo, poi si fa male (dal 16’ s.t. MARCANDALLI 6,5 Classe 2002, comincia beccandosi un’ammonizione ingiusta, poi non sbaglia niente facendo valere un gran fisico). 

BONALUMI 6 Gara senza fronzoli e attenta su Bortoluz che non crea pericoli. 

MONTESANO 6 Anche per lui pomeriggio tranquillo, così ne approfitta per aiutare i centrocampisti in fase di impostazione.

PERICO 6,5 Spinge tanto sulla fascia e sfiora il gol due volte: nel primo tempo con un bel colpo di testa, nella ripresa con un tiro respinto sulla linea. 

PALAZZOLO 7,5 Con un’imbucata manda in gol Perna, poi accompagna il contropiede di Corti e segna il raddoppio. Prestazione maiuscola (dal 42’ s.t. FINARDI S.V.) 

PINTO 6 Il capitano gioca davanti alla difesa e tiene sempre la posizione.

ROSSINI 6,5 Gioca mezzala sinistra e spesso prova a inserirsi in area dialogando con Zugaro (dal 27’ s.t. CAPANO 5,5 Entra male e forse sbaglia anche i tacchetti facendo infuriare Brevi che lo toglie dopo un quarto d’ora; dal 42’ s.t. DALLA BONA S.V.). 

ZUGARO 6,5 Comincia bene spingendo subito a sinistra e mettendo in mezzo qualche buon pallone, cala un po’ nella ripresa (dal 42’ s.t. DE MARIA S.V.).

PERNA 7 Ci mette un po’ a carburare, poi quando entra in partita è letale. Grande girata di sinistro per il suo 5° gol in campionato.   

CORTI 7 Il classe 2000 gioca una gran partita. Va vicino due volte al gol di testa e nella ripresa la squadra si appoggia a lui per ripartire. Infatti è suo l’assist del 2-0 in contropiede per Palazzolo che chiude la gara.

PERGOLETTESE

Ghidotti 6; Candela 6, Ceccarelli 5,5, Bakayoko 6, Villa 6; Andreoli 6, Panatti 5,5 (dal 12’ s.t. Duca 6), Figoli 5,5 (dal 12’ s.t. Ciccone 6,5); Varas 6,5 (dal 42’ s.t. Longo s.v.), Bortoluz 5, Morello 5.

ARBITRO: Villa 6.

Sezione: EDITORIALE / Data: Lun 11 gennaio 2021 alle 14:15
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print