Revocato lo sciopero dei giocatori in Serie C. La mediazione di Gabriele Gravina ha funzionato: il presidente Figc ha messo d'accordo Aic e Lega Pro, le liste passano da 22 a 24 più un 2001. Da domani, dunque, il campionato può partire con i tre anticipi del sabato sera tra cui Lecco-Giana Erminio allo stadio Rigamonti-Ceppi (ore 20.45). La novità introdotta quest'anno delle liste chiuse a 22 giocatori era stata duramente contestata dall'Aic: la norma era stata adottata dalla Lega Pro per tutelare la sostenibilità economico-finanziaria dei club. Francesco Ghirelli, il presidente della Lega Pro, aveva definito un "clamoroso errore" lo sciopero, tale da mettere a rischio la tenuta del sistema. Ora però la situazione è stata risolta.

Sezione: EDITORIALE / Data: Ven 25 settembre 2020 alle 12:45
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print