E’ una splendida giornata primaverile allo stadio comunale “Città di Gorgonzola” dove si gioca la partita tra Giana Erminio e Renate. Due percorsi diversi negli ultimi tempi per le rispettive compagini: i biancocelesti sono alla quinta partita in tre settimane, i nerazzurri hanno disputato solamente tre gare nello stesso lasso di tempo. Bonalumi rientra dalla squalifica contro la Pro Sesto e torna a disposizione di mister Oscar Brevi, che schiera nella retroguardia insieme a lui Marchetti (ex del match) e Montesano, dietro a loro Acerbis per un infortunio occorso a Zanellati in quel di Carrara. A centrocampo Madonna, Palazzolo, Pinto, Greselin e Perico, in attacco Perna e Corti. Le Pantere a riposo da dieci giorni quando persero con l’Alessandria hanno lo stesso modulo dei martesani: in difesa Silva, Damonte, Magli, in porta Gemello, a centrocampo Guglielmotti, Kabashi, Ranieri, Rada e Anghileri; nella fascia più avanzata Galuppini e Maistrello

Primo Tempo

Partita che si infiamma dai primi minuti con il Renate in avanti: pallone al limite di Anghileri al limite dell'area al 3’, passaggio  troppo lungo per Maistrello, Galuppini cade, ma il fischietto napoletano punisce il suo intervento ai danni di Montesano. Al 6’ è però della Giana il primo angolo del march. All’8’ buona azione di Perna per Palazzolo, serve Corti che cade in area, spazza via la retroguardia nerazzurra.  Al 10’ dalla destra avanza Perico, scarica Perna col sinistro, preda facile per l’estremo difensore dei brianzoli. All’ 11’ è invece Guglielmotti a procurarsi il primo corner. Al 12’ Kabashi per Ranieri, finisce di poco a sinistra di Acerbis. Al 14’ Perico sventa una pericolosa azione degli ospiti dagli sviluppi d’un tiro dalla bandierina di Galuppini. Al 16’ Corti conclude sopra la traversa. Al 19’ di prima Kabashi ma non è perfetto. Al 21’ viene assegnato un penalty a favore del Renate: Pinto ferma irregolarmente Galuppini in area. Dal dischetto va lo stesso Galuppini, tiro centrale respinto clamorosamente di piede da Acerbis. Al 28’ Palazzolo intercetta palla, lancio per Corti che infila la rete del provvisorio vantaggio un sinistro sul primo palo che sorprende Gemello. Al 30’ Maistrello da destra per Galuppini, ancora decisivo Acerbis che respinge il tiro del numero 14 nerazzurro. Al 32’ va Kabashi, Palazzolo ribatte in angolo. Al 34’ punizione affidata a Madonna, l’incornata di Corti va sul fondo. Al 45’ marcatura rocambolesca di Anghileri, che in qualche modo riesce a pareggiare i conti in mischia con Marchetti e Perico su assist di Guglielmotti dalla destra. 

Secondo Tempo

Subito un cambio deciso da mister Diana: Damonte non rientra nemmeno in campo, sostituito da Possenti. Al 47’ Kabashi ammonito per un fallo effettuato su Perna. Al 58’ ammonito mister Diana per proteste. Al 61’ seconda sostituzione per gli ospiti: Nocciolini rileva Galuppini. Al 64’ doppia sostituzione decisa da mister Brevi: Capano prende il posto di Greselin, mentre Finardi quello di Palazzolo. Al 70’ giallo a Silva per intervento falloso su Capano. Va Pinto che si fa respingere il tiro due volte dalla barriera nerazzurra. Al 71’ anche mister Diana decide una doppia sostituzione: Giovinco al posto di Guglielmotti, Marano per quello di Ranieri. Al 75’ dalla parte dei biancocelesti D’Ausilio rileva Corti. Al 78’ Perna raddoppia con un  tiro di sinsitro che deviato da Anghileri spiazza Gemello e si infila nell'angolino. All’88’ mister Diana richiama Rada e fa entrare Burgio. All’89’ l’ultimo doppio cambio per la Giana: Barazzetta sostituisce Madonna, Rossini per Perna. Quarta vittoria consecutiva dei padroni di casa (5^ nelle ultime 6 giornate) che volano a 37 punti in piena zona salvezza, mentre il Renate vede allontanarsi sempre di più la vetta della classifica.

MARCATORI 28’ Corti (G), 45’ + 1’ Anghileri (R), 78’ Perna (G)

GIANA ERMINIO (3-5-2) Acerbis; Marchetti, Bonalumi, Montesano; Madonna (dall’89’ Barazzetta), Palazzolo (dal 64’ Finardi), Pinto, Greselin (dal 64’ Capano), Perico; Perna (dall’89’ Rossini), Corti (dal 75’ D’Ausilio). A disposizione: D’Aniello, Ferrario, Benatti, Zugaro, Dalla Bona, Pirola. All. Brevi.

RENATE (3-5-2) Gemello; Silva, Damonte (dal 46’ Possenti), Magli; Guglielmotti (dal 71’ Giovinco), Kabashi, Ranieri (dal 71’ Marano), Rada (dall’88’Burgio), Anghileri; Maistrello, Galuppini (dal 61’ Nocciolini). A disposizione: Bagheria, Merletti, Langella, Santovito, Vicente, Lakti. All. Diana.

ARBITRO: Gino Garofalo di Torre del Greco. Assistenti: Domenico Fontemurato di Roma 2 e Khaled Bahri di Sassari .

NOTE: giornata soleggiata con 21°. Ammoniti: 21’ Pinto (G), 47’ Kabashi (R), 61’ Palazzolo (G); 70’ Silva (R), 84’ Perna (G). Angoli: 5-5. Recupero: 1’ + 4’

Sezione: GIANA ERMINIO / Data: Dom 28 marzo 2021 alle 20:00
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print