Nicolò Bassani, portiere classe 2003, è uno dei giovani promosso nella Prima Squadra della Tritium dalla Juniores. Dopo essere cresciuto nel Settore Giovanile abduano, l'estremo difensore trezzese è carico per la nuova stagione che non vede l'ora abbia inizio.

Ciao Nicolò, come ti senti?
" Sono orgoglioso di far parte della rosa della prima squadra della Tritium e ringrazio la società per l'opportunità. E' una grande soddisfazione per me, visto il mio percorso tutto biancoazzurro, iniziato all'età di quattro anni con la Scuola Calcio di Paolo Pulici. Da lì ho fatto tutta la trafila delle giovanili abduane fino ad arrivare dove sono adesso. Per questo ringrazio tutti i mister che negli anni mi hanno allenato facendomi crescere non solo come giocatore ma soprattutto come persona".

Lo scorso anno hai giocato nella Juniores che ha disputato una grande annata.
"La scorsa stagione è stata fantastica sotto tutti i punti di vista, nonostante qualche difficoltà. Partiti in testa, mantenendo la vetta per quasi tutta la stagione, abbiamo dovuto cedere lo scettro solamente all'ultimo. Da secondi, abbiamo affrontato e vinto i difficili playoff, andando a giocarci le finali nazionali e uscendo agli ottavi solo per sfortuna nei novanta minuti e dopo i calci di rigore".

Ti allenerai insieme ad un portiere esperto come Paolo Acerbis, con un passato nei professionisti.
"Per me questa è un'esperienza importantissima. Vedere davanti a me ed avere la possibilità di lavorare e soprattutto di imparare da un portiere del calibro di Paolo, che ha giocato tantissimi anni nei professionisti tra A, B e C, mi aiuterà sicuramente a crescere e migliorarmi".

Quali obiettivi ti poni?
"Il mio sarà un percorso di crescita e cercherò di farmi trovare pronto per ogni evenienza. La squadra è stata allestita per cercare di portare la società dove per storia e tradizione merita".

Nella storia della Tritium non ha mai segnato un gol un portiere.
"Nonostante coi piedi me la cavo bene, preferirei essere protagonista per un rigore parato; lascio ad altri giocatori il compito di tirarli".

Nella vita studi o lavori?
"Mi sono appena diplomato in Amministrazione Finanza e Marketing ed adesso ho intenzione di iscrivermi alla facoltà di Economia all'Università di Bergamo".

Vuoi lasciare un saluto ai tifosi?
"Ringrazio tutti i tifosi, soprattutto i "Fanatici" che già nella stagione appena conclusa ci sono stati di grande supporto. Vi aspettiamo ancora più numerosi allo stadio "La Rocca" di Trezzo sull'Adda per sostenerci. Forza Tritium".

Sezione: LE NOSTRE ESCLUSIVE / Data: Mer 24 agosto 2022 alle 20:00
Autore: Mattia Vavassori
vedi letture
Print