Nel giro di una settimana la Giana Erminio dovrebbe procedere al rinnovo dei contratti di quei giocatori che faranno ancora parte del gruppo di Oscar Brevi. Già detto che Dalla Bona, Maltese e Di Maira non saranno confermati, restano 8 giocatori in scadenza di contratto. I difensori Perico, Bonalumi, Montesano. Madonna, Marchetti e De Maria, il centrocampista Capano e il portiere Acerbis. Più i giovani Zugaro, Finardi e Ruocco che erano in prestito e rientreranno tutti alle loro società. Riguardo agli altri non tutti saranno confermati. La prima valutazione che Albé e Brevi stanno facendo è sul portiere: confermare il 40enne Acerbis, che resterebbe volentieri, oppure prendere un under che si giochi il posto con Zanellati? Da questa scelta e dalla necessità di utilizzare i giovani per i contributi, dipenderanno anche le mosse per quanto riguarda la difesa. Dove la Giana punta molto su Pirola (2001), che nella scorsa stagione è stato limitato da un infortunio e su Marcandalli (2002), se non sarà ceduto al Genoa con cui da gennaio ha disputato il campionato Primavera1. Dei 6 difensori in scadenza ne potrebbero rimanere la metà. In particolare cambieranno gli esterni: Lorenzo Caferri della Tritium e Matteo Pellegrini della Virtus CiseranoBergamo sono i primi obiettivi per le fasce.

Sezione: LE NOSTRE ESCLUSIVE / Data: Mer 09 giugno 2021 alle 15:00
Autore: Stefano Spinelli
Vedi letture
Print