Al termine della vittoria a Erba della Primavera Giana Erminio in casa del Como, il mister Andrea Chiappella ci ha concesso in esclusiva questa intervista.

Mister, come hai visto il debutto della tua squadra nel campionato Primavera contro il Como?

"Ci sono tante incognite sempre alla prima giornata , quest' anno sicuramente qualcuna in più per la lunga sosta. Nel complesso abbiamo tenuto bene il campo, un po' timido ad avvio di gara e dobbiamo migliorare in fase di palleggio. Direi un buon punto di partenza. Iniziare bene è uno stimolo in più per affrontare questa nuova avventura".

Iniziare bene è uno stimolo in più per affrontare questa nuova avventura.

"Gli stimoli non mancano mai, sicuramente i tre punti ti danno maggiore serenitá in allenamento e maggiore fiducia per il proseguo. Non dobbiamo comunque distogliere l'attenzione dell' obbiettivo che è sicuramente quello di allenarci bene e migliorare andando anche oltre la delusione di una possibile sconfitta".

Come si stanno integrando i nuovi arrivati insieme a quelli presenti già dalla passata stagione?

"Come tutti gli anni questa categoria obbliga ad un doppio lavoro in quanto bisogna essere bravi a coinvolgere due anni di etá, a volte anche tre come avvenuto oggi (sabato, ndr) con il debutto di due 2004. Purtroppo questa situazione sanitaria ci impone di essere sempre tutti pronti e disponibili".

Prossima partita in casa contro la Pro Sesto, su un campo nuovo come quello di Gessate.

"Mi aspetto una partita molto difficile, come ho già detto di recente, la Pro Sesto lavora da diversi anni molto bene sul settore giovanile, pertanto ritengo abbiamo già squadre molto attrezzate per la categoria e lo dimostrano i loro recenti risultati con le categorie minori. Come sempre penseremo a noi , con umiltà , cercando di fare al meglio ciò che sappiamo fare".

Sezione: LE NOSTRE ESCLUSIVE / Data: Mar 27 ottobre 2020 alle 10:45
Autore: Davide Villa / Twitter: @villdav3
Vedi letture
Print