Ivan Pelati, allenatore della Tritium, analizza la caduta interna ottenuta contro il NibionnOggiono: "Mi trovo a commentare un'altra sconfitta in casa e questo mi dispiace molto. Abbiamo regalato ancora il primo tempo agli avversari: non siamo praticamente scesi in campo. Abbiamo fatto fatica: dobbiamo lavorare molto sulla testa e non solo sulle gambe a questo punto. Vedo una squadra timorosa. Abbiamo fatto troppo poco per portare a casa un buon risultato. L'avversario ha fatto bene e noi abbiamo regalato il loro secondo gol nel momento in cui eravamo rientrati in partita. Avremmo probabilmente dovuto gestire meglio il forcing finale. C'è da rivedere un po' tutto perché così non andiamo molto lontano. Non mi faccio problemi: con il lavoro e con la qualità di questi giocatori potremo uscire a breve da questa situazione e trovare la soluzione migliore anche per le gare in casa. Abbiamo lunedì prossimo la difficile trasferta di Crema e vedremo di rifarci".

Sezione: LE NOSTRE ESCLUSIVE / Data: Dom 11 ottobre 2020 alle 18:00
Autore: Mattia Vavassori
Vedi letture
Print